ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG3, p.24

PUNTATA 24- 30 marzo ‘10

In studio Andrea Caponeri e Gianmarco Fusari

con la partecipazione di Samanta Ezeiza

“Al volo”, l’ultimo album degli Stormy Six, uno dei gruppi più eclettici e geniali (nonchè politici) degli anni ’70, fu un ennesimo capolavoro. Per il commiato, dopo vari album folk, uno più cantautoriale (il celeberrimo “Un biglietto del tram”, uno progressive, uno incentrato sulla musica moderna, scelsero l’impronta new wave. “Non si sa dove stare” fotografa davvero un’epoca, o meglio, il tramonto di un’epoca. Poi presentammo il nuovo album dei Baustelle, che ancora una volta non ci deluse, anche perchè, per quanto siano abbastanza odiati, i Baustelle sono tra i pochi ad avere un’idea forte che tiene le canzoni, che cementifica un album, che dà linfa all’aspetto mitologico che è sottostante alla musica. Tra le altre cose, segnaliamo una canzone dei “Tempi duri” in cui militava l’allora giovanissimo Cristiano De Andrè. Il loro unico album, tra varie ingenuità, era però interessante, pieno di belle intuizioni, anche al di là del calco direstraitsiano dell’omonima title track che, se non sbagliamo, andò anche a Sanremo. Che poi, se ci pensate, quale altro gruppo, nei trent’anni dopo, ha ammesso di avere avuto come principale influenza i Dire Straits, i grandi rimossi del rock?

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG3p24.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?b5m9zg6j366mbj2 (NEW LINK)

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

NON SI SA DOVE STARE- Stormy Six

UN OCEANO DI SILENZIO- Franco Battiato

LE RANE- Baustelle (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

I MISTICI DELL’OCCIDENTE- Baustelle (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

15 GIORNI E 600 NOTTI- Lu Colombo (Rubrica “Cover the rainbow”)

DUE ANNI DOPO- Francesco Guccini (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

L’UBRIACO- Francesco Guccini (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

SERENO DI PIOGGIA- Roberta Carrieri (Live a Orvieto, 22 gennaio ’10)

CIAO- Vasco Rossi

REGINA DI DOLORE- Tempi duri (rubrica “Era un uomo così, ma con delle possibilità”)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...