Archivi tag: Baustelle

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.11, p.18 con Davide Viviani

PUNTATA 18- 28 marzo ‘18

in studio Andrea Kappa Caponeri

con un’intervista a Davide Viviani

baustelle-cover-album-digipack

Il disco della settimana, volenti o nolenti

Oh, alla fine la primavera è arrivata davvero, e chi ci sperava più? La sentimmo venire dalla luce che ci asciugò le ossa, nelle partite a tennis nel verde dei Mercedari, negli aperitivi con gli amici sui tavoli all’aperto, nella smania che ci invase.

E questa puntata, signori, è colma di smanie musicali, dal nuovo repentino disco dei Baustelle, che continuano la loro personale esplorazione retrospettiva del pop, al recupero del classico “Orbetello” di Flavio Giurato (qualcuno ha detto tennis?) dall’anticipazione dell’esordio di Mica Altrove (che la prossima settimana sarà con noi in studio per presentare questo bellissimo album) alla scintilla che scoccò più di settanta anni fa tra Alberto Rabagliati e la zia di George Clooney.

davide-viviani-e1510487608575

Davide Viviani, graditissimo ospite della puntata

E per finire, un’intervista a cui tenevamo davvero tanto, perché Davide Viviani ha scritto con “L’oreficeria” uno dei dischi più belli dell’anno passato (come dite, non era sulla classifica di Rolling Stones? Ma guarda!) che presentammo a inizio stagione sperticandoci in grandi elogi, tutti meritati.

Buoni giorni a tutti!

SCARICA

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

JESSE JAMES E BILLY KID- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

VERONICA n.2- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

IL MINOTAURO DI BORGES- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

ORBETELLO- Flavio Giurato

BOTH A ME- Rosemary Clooney

RESTARE COME IL MARE- Mica Altrove

SALOMON DAVID- Davide Viviani

Intervista a Davide Viviani

LITANIA DELLA CITTA’ ALTA- Davide Viviani

SCEGLI ME- Verdena

LU PORCU MEU- Davide Viviani

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

STAG.10 p.7 con G.Fusari

PUNTATA 7- 23 GENNAIO ‘17

IN STUDIO ANDREA KAPPA CAPONERI E  GIANMARCO GIACCIO FUSARI

E quando torna a prendere il suo posto il Giaccio, non può che venir fuori una puntata da collezione, a maggior ragione perché si è sviscerato un album che, comunque la si metta, marchierà a fuoco questo 2017, vale a dire “L’amore e la violenza”, il settimo disco dei Baustelle, un lavoro che, a volerlo sintetizzare in due parole, irrita e irretisce. Ma che si deve ascoltare.

La cover del disco della settimana

Nella prima parte della puntata ne abbiamo ascoltato 3 pezzi, intervallandoli con la prima e unica “Amanda Lear” registrata nel 2005 dal buon Giaccio, che, da signore, ha rinunciato elegantemente a sporgere querela contro Bianconi e Co.

E poi tante altre cose di grande valore, come il ritorno alla discografia di Juri Camisasca insieme a Rosario Di Bella, che i due Sprassolati hanno ammirato dal vivo a Roma qualche giorno prima, un Concato che gioca in casa e rilegge Chico Buarque De Hollanda, un Branduardi che invece rilegge se stesso in francese.

Mino Di Martino in una foto d'epoca

In mezzo a tutto ciò, una vaccata immane come un singolo dell’84 di Camerini, una curiosità della compianta Giuni Russo e una cosa abbastanza sconcertante come Mino Di Martino, a testimonianza di quanto Battiato sia stato, oggi come ieri, seminale.

 

SCARICA PARTE 1  http://www.mediafire.com/file/bc9uop7j7h8dlmm/SPRASSOLATI%2C_STAG.10%2Cp.07_%28con_Giaccio%29%2C_pt.1.mp3

SCARICA PARTE 2:

http://www.mediafire.com/file/v67uxej23peuzvo/SPRASSOLATI%2C_STAG.10%2Cp.07_con_G.Fusari_pt.2.mp3

SCALETTA PARTE 1

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

PACE- Juri Camisasca e Rosario Di Bella

MATTO- Ivano Fossati

BETTY- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

BASSO E BATTERIA- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

AMANDA LEAR- GianMarco Giaccio Fusari (demo 2005)

IL VANGELO DI GIOVANNI- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

SCALETTA PARTE 2

TUTTO IL SENTIMENTO- Fabio Concato (rubrica “Cover the rainbow” da C.B De Hollanda)

PIZZA BREAK- Alberto Camerini (Rubrica “Luci e Ombre”)

LE DON DU CERF- Angelo Branduardi

BASTA CON LA MUSICA GIOVANE PER I GIOVANI- Mino Di Martino (Rubrica “Era un uomo così, ma con delle possibilità”)

ILLUSIONE- Giuni Russo

La "copertina" del demo giaccesco con la prima e unica "Amanda Lear"

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.8, p.19

PUNTATA 19 del 31 marzo ‘15

in studio Andrea Kappa Caponeri

Si comincia in modo autoreferenziale con l’Editoriale della settimana, per poi fare zapping tra un delizioso primo Modugno (il migliore) e un ultimo Paletti (rivelazione dell’odierno pop intelligente). E ancora un nuovo assaggio dell’album dei Simone mi Odia con la loro rilettura di Tenco (sebbene il conduttore, da cui ci dissociamo, in trasmissione sbagli clamorosamente il titolo), un anticipo del live di Roberto Angelini che “La Città Sonora” vi regalerà a breve (benché il conduttore, da cui continuiamo a dissociarci, prenda un’ennesima cappella e annunci un altro pezzo: grande puntata, nevvero?), una curiosa relazione pericolosa tra Samuele Bersani e Angelo Branduardi e una scusa in musica a Sergio Saviane (la scorsa puntata chiamato dall’improvvido conduttore, con un lapsus, Giorgio).

Paletti in un momento delicato della sua vita

SCARICA:

http://www.mediafire.com/download/h8rjh4a28qcrvru/STAG.18,p.19.mp3

SCALETTA:

LAMETTE- Donatella Rettore (Rubrica “L’Editoriale”)

LA CICORIA- Domenico Modugno e Franca Gandolfi

LE FARFALLE- Domenico Modugno

VULCANO- Roberto Angelini (live a Orvieto, 27 marzo ’15)

BARABBA- Paletti (Rubrica “Gradische le dische?”)

CERTEZZA- Paletti (Rubrica “Gradische le dische?”)

COM’E’ DIFFICILE- Simone mi odia (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, da Luigi Tenco)

SENZA TITOLI- Samuele Bersani

IL PRIMO DELLA CLASSE- Angelo Branduardi

SERGIO- Baustelle

L’ITALIA DI GIORGIO GABER (pt.2)- Intervista a Giorgio Gaber di Sergio Saviane (1981)

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG.8, p.10

PUNTATA 10 del 27 gennaio ‘15

in studio Andrea Caponeri

con in intervento telefonico di Lorenzo Grasso

Puntata bella piena e davvero varia, come d’altra parte è nostra abitudine. Non potevamo certo non parlare dell’ultimo album di Carmen Consoli, dopo 5 anni di silenzio, un disco a più letture che può esaltare e deludere allo stesso tempo (come ci hanno confermato le parole del nostro Lorenzo Grasso beccato al volo al telefono).

La copertina dell'album di Carmen Consoli

Ma la puntata ha avuto il suo fulcro nel mega-approfondimento dedicato a Milano, città dell’EXPO 2015, a come è stata vista da alcuni artisti in questi anni. Un’occasione come un’altra per riascoltare cose davvero interessanti di David Riondino, Virginiana Miller, Alex Britti, Baustelle e Rossomaltese.

Interno del booklet di "Mosche libere", secondo grandioso album dei Rossomaltese, con dedica personale di Pacifico al conduttore di Arrivano gli Sprassolati!

Tra tutto ciò un Baccini agli esordi, uno scandinavo come Terje Norgarden che rilegge curiosamente Grazia Di Michele (e con lei il bel testo scritto dal nostro Raffaele “Chicco” Petrangeli), la seconda parte della storica intervista fatta da Saviane a Guccini nel 1981 e una Mia Martini che si ciucccia Kate Bush.

Insomma, confessatelo: chi vi dà di più?

SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/5s25mbmg5wqtzaw/STAG.8%2Cp.10.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

IL MOSCERINO-  Francesco Baccini

DOVE MI PERDO- Tierie Norgarden (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, da Grazia Di Michele)

OTTOBRE- Carmen Consoli  (Rubrica “Gradische le dische?”)

intervento telefonico di Lorenzo Grasso

SINFONIA IMPERFETTA- Carmen Consoli  (Rubrica “Gradische le dische?”)

RAGAZZE DI MILANO- David Riondino (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato” e “Son fanatico, ma son simpatico!”)

UN ROMANTICO A MILANO- Baustelle (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

MILANO- Alex Britti (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

A MILANO- Rossomaltese (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

MALVIVENTE- Virginiana Miller (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

L’ITALIA DI FRANCESCO GUCCINI (pt.2)- Intervista a Francesco Guccini di Sergio Saviane (1981) (con accenni di canzoni alla chitarra)

CIME TEMPESTOSE – Mia Martini  (Rubrica “Cover the rainbow” da Kate Bush)

 

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.6, p.14

PUNTATA 14- 22  maggio ’13 (notte)

in studio Andrea Caponeri

Ospiti Grati Emilio “Vertice” Burli e Walter Borri

E venne la sera, e poi la notte. Vennero bottiglie a cercar riparo. Lo trovarono. Vennero due amici, grandi appassionati di vita, la musica poi vien da sé, quando c’è, se c’è.

Fu davvero una nottata speciale, conclusa quasi all’una, quella passata ai microfoni con i mille anedddoti alla Mr.Higgins di magnumpianiana memoria di Emilio “Vertice” Burli e le più pacate parole di Walter Borri, già Ospite Grato nelle precedenti stagioni.

E signori, che musica, che roba scintillante risuonò nella notte che si faceva vieppiù sempre più sprassolata, tra classici immortali, voci giovani convincenti (Malika Ayane, che a scriverla non si sbaglia) a confronto con icone intramontabili (Gabriella Ferri, sempre più rimpianta) tra svaccate goliardate (gli Squallor, e chi se no?) e amici di gran talento (Alla fine vince Eddie).

Che bello il mio tempo, che bella compagnia.

SCARICA

Parte 1- http://www.mediafire.com/download/rygckahh75paxr4/STAG.6%2C_p.14%2C_pt.1.mp3

Parte 2- http://www.mediafire.com/download/koejquhnnzp7zc9/STAG.6%2C_p14%2C_pt.2.mp3

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

TU, FORSE NON ESSENZIALMENTE TU- Rino Gaetano

J’ADORE VENISE- Ivano Fossati

IL TEMPO NON INGANNA- Malika Ayana (Rubrica “Gradische le dische?”)

GLAMOUR- Malika Ayana (Rubrica “Gradische le dische?”)

VEDRAI VEDRAI- Gino Paoli e Danilo Rea

GIRA NEL MIO CERCHIO- Litfiba

NOTTE & RAI- Alla fine vince Eddie

SEMPRE- Gabriella Ferri

CIMICI E BROMURO- Sergio Caputo

DORMIRE CON VOI, SIGNORA- Giorgio Conte (Rubrica “Cover the rainbows”, da Charles Aznavour)

E LA CHIAMANO ESTATE- Bruno Martino

A TESTA IN GIU’- Pino Daniele

A CHI LO DO STASERA?- Squallor

LA MORTE (NON ESISTE)- Baustelle

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.6, p.2

PUNTATA 2- 13 febbraio ‘13

in studio Andrea Caponeri

con un’intervista ad Andrea Salini

Sempre difficile far puntate da solo, ma il buon Giaccio, seppur rientrato (scudato) dalla Francia, aveva cacchi arretrati che lévati… Dileguandosi all’ultimo momento un paio di Ospiti Grati, il Kappa si accinse a metter su qualcosa che stesse in piedi. Per fortuna c’erano le canzoni, tutte belle & varie, a prendersi la cosa sulle spalle, dai Baustelle ancora vivisezionati (i capolavori lo meritano), alla strana coppia Avion Travel/Bersani, fino ai Tetes de Bois che, con la complicità di Daniele Silvestri, traducono (tra le polemiche) e cantano (splendidamente) un Lèo Ferrè che a sua volta riprendeva Rimbaud. E poi il giovane Andrea Salini, intento a parlarci del suo nuovo album, per non parlare di quell’autentico gioiello di amore filiale che è il pezzo di Alessandro Fiori. Insomma: una puntata con i fiocchi, lasciatecelo dire papale papale (ops!)

SCARICA

http://www.mediafire.com/?hngc55u1fwq2i73

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

TUTTO A POSTO- Nomadi

IL FUTURO- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

MAYA COLPISCE ANCORA- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

L’ORLANDO CURIOSO- Avion Travel e Samuele Bersani (Rubrica “Son fanatico, ma son simpatico”)

Intervista via Skype ad Andrea Salini

INDIOS- Andrea Salini

NON SI PUO’ ESSERE SERI A 17 ANNI- Tetes de bois feat. Daniele Silvestri (da Lèo Ferré) (Rubrica “Cover the rainbow)

GIORNATA D’INVERNO- Alessandro Fiori

NELLA SUA TESTA ORDINATA- Giovanna Marini

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG6, p.1

PUNTATA 1- 6 febbraio ‘13

in studio Andrea Caponeri

Ospiti Grati Andrea Corritore e Tiziana Fiordiponti

SCARICA

http://www.mediafire.com/?gbteom42y4gdvab

Ogni volta che si ricomincia c’è la stessa emozione, la sensazione che non sei mai pronto, che ad aver avuto mezz’ora in più va che bella puntata che ti mettevo su… A complicar le cose c’era il fatto che il Giaccio era ancora in Francia a trovar riparo e fortuna, come un tempo Sandro Pertini e Cesare Battisti, ma per motivi diversi da entrambi (spero). Sta di fatto che il vecchio Kappa, che solo ci sta male, chiamò a dargli sostegno e man forte due amici di radio, sia nel senso che sono due tra i più bravi e competenti speakers della nostra emittente, sia perché proprio grazie a Radio Orvieto Web ci siamo e (ciò che più conta per il loro stato di famiglia) si sono conosciuti.

E per partire scegliemmo Locasciulli, da quella perla di album che è “Tango dietro l’angolo”, una meraviglia di 22 anni fa che non è invecchiata di una virgola. Che poi nessuno lo citi tra i migliori album degli anni ’90 è un abisso impenetrabile come le donne degli amici (dixit). E poi via con le proposte rock dei nostri due amici, la presentazione di album colossale come “Fantasma” dei Baustelle e altre riscoperte come un Ricky Gianco movimentista e un Rodolfo Santandrea che attraversò da outsider gli anni ‘80 mettendo alla luce un gioiello oscuro e coraggioso come “Ricordi e sogni del mio vescovo”, 1985.

Il circo Sprassolato è di nuovo in città! Bambino piangi ché la mamma ti ci porta!

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

IL GIORNO PIU’ DIFFICILE- Mimmo Locasciulli

TARANTOLATA- 24 grana (live)

FANTASMA- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

DIORAMA- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

CRISTINA- Baustelle (Rubrica “Gradische le dische?”)

LITIO- Massimo Volume

MANGIA INSIEME A NOI- Ricky Gianco

CATENE- Almamegretta

IL NUOTATORE- Rodolfo Santandrea (Rubrica “Son fanatico, ma son simpatico”)

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione