Archivi tag: Quintorigo

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.7

PUNTATA 7- 7 dicembre ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri

Natale incombe con la sua terribilità e la musica italiana ci regala ancora belle cose, a cominciare dal nostro amico Filippo Gatti (che stiamo tramando per riportare a Orvieto, sappiatelo) che a giorni ritornerà con un nuovo album. Nel frattempo gustatevi il video.

Si continua con un gradevolissimo esordio come quello di Giuvazza (con l’endorsement di Eugenio Finardi), e poi il disco della settimana, un sorprendente Giacomo Toni sempre più padrone di sè stesso: il suo ultimo “Nafta” ci squassa e ci inchioda.

4618-giacomo-toni-nafta-20170911112054

Il nostro oleoso disco della settimana

In tutto ciò, un salutare tuffo nel passato con Pierangelo Bertoli, un live poco conosciuto dei Quintorigo quando ancora vi troneggiava la voce di John de Leo, e una ”Cover the rainbow” dedicata a Georges Brassens e al suo più insigne e assiduo traduttore italiano, quel Beppe Chierici, che, a 80 anni, continua ad essere una fucina di iniziative.

“Arrivano gli Sprassolati!”, per servirvi.

SCARICA:

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

GLI ACCORDI DI LEONARDO- Filippo Gatti

TI STAI CERCANDO- Giuvazza, feat. Eugenio Finardi

I FILISTEI- Beppe Chierici (Rubrica “Cover the rainbow”, Georges Brassens)

IL VENTO- Beppe Chierici (Rubrica “Cover the rainbow”, Georges Brassens)

IL PORCO VENDUTO CHE SONO- Giacomo Toni (Rubrica “Gradische le dische?”)

IL DIAVOLO MARRONE – Giacomo Toni (Rubrica “Gradische le dische?”)

IL CENTRO DEL FIUME- Pierangelo Bertoli

GRANO- Gerardo Tango

MALATOSANO (live)- Quintorigo

RACCONTA LO SCIENZIATO – Margot

 

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG.8, puntata 8

PUNTATA 8 del 13 gennaio ‘15

in studio Andrea Caponeri

Difficile riprendere in mano la trasmissione dopo la pausa festiva, quando nel frattempo il mondo intorno a te impazzisce, tra fanatici esagitati che spargono morte a grappoli, e sciacalli che si cibano delle spoglie.

Pino Daniele in una foto di gruppo d'epoca, con il meglio del "Napoli Sound"

Pino Daniele in una foto di gruppo d’epoca, con il meglio del “Napoli Sound”

Difficile ricominciare anche perché nel frattempo è venuto a mancare anche Pino Daniele, un gigante della musica italiana, specialmente nei suoi primi anni, capace di sfornare capolavori che indicavano una nuova via alla canzone italiana, frullando umori, musiche, lingue, in un cocktail esplosivo e inebriante. Abbiamo cercato di ricordarlo a modo nostro, speriamo non banale, spostandoci un po’ più in là con due scarti laterali, recuperando dagli archivi di una nostra vecchia trasmissione (“Libere (veramente)”) un piccolo estratto, in cui un Pino Daniele agli inizi (era uscito solo il primo 45 giri) era ospite di una radio libera romana (Radio Euro Sound), per finire poi con un omaggio ironico ad opera degli imprevedibili Latte e i suoi Derivati (tra cui Lillo & Greg).

In ogni caso, “eppur bisogna andare” come cantava una vecchia canzone partigiana, sicchè siamo partiti con una scaletta eterogenea, tra l’attesissimo nuovo lavoro di Max Manfredi (“Dremong”), recuperi di modernariato (Odoardo Spadaro), nuove leve che maneggiano vecchi maestri (Giacomo Toni con i CCCP), abissi del gusto (i Supertramp seviziati dalla dolce Elisabetta Viviani) e la prima parte di una curiosa intervista pubblicata in un flexi disc allegato a L’Espresso nel 1981, in cui un sornione Francesco Guccini doveva vedersela con un altero Sergio Saviane. Buon ascolto!

La immaginifica copertina che Ugo Nespoli ha disegnato per "Dremong", il nuovo lavoro di Max Manfredi

La immaginifica copertina che Ugo Nespolo ha disegnato per “Dremong”, il nuovo lavoro di Max Manfredi

 SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/g6n44o38fuo466r/STAG.8%2Cp.08.mp3

SCALETTA

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

TERRA MIA- Pino Daniele live Radio 1976

IL POSTO DEI PORTI- Luigi Friotto

LA CANZONE LOGICA- Elisabetta Viviani ’79 (da “The logical song”, Supertramp 1979, Rubrica “Cover the rainbow”)

IL VALZER DELLA POVERA GENTE – Odoardo Spadaro

MI AMI – Giacomo Toni (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, cover dai CCCP)

RABAT GIRL- Max Manfredi (Rubrica “Gradische le dische?”)

IL NEGRO- Max Manfredi (Rubrica “Gradische le dische?”)

LA NONNA DI FREDERICK LO PORTAVA AL MARE- Quintorigo

L’ITALIA DI FRANCESCO GUCCINI (pt.1)- Intervista a Francesco Guccini di Sergio Saviane (1981)

E NON LO SO- Latte e i suoi derivati

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG4,p.22

PUNTATA 22- 26 aprile 2011

in studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Ospite Grato Francesco Bufalini

Francesco fu uno dei primi Ospiti Grati degli Sprassolati, nella prima stagione. E’ tra i più bravi speakers di Radio Orvieto Web con le sue trasmissioni di Jazz, blues e country, ma appartiene a quella categoria di ospiti che, supponendo che tutte le cose normali non le passiamo e quelle strane le abbiamo già passate tutte, ci portano in dote pezzi assurdi, ma veramente assurdi. Nel solco di questa gloriosa tradizione, inaugurata la prima volta dal mitico “Cagass addoss a Montecarl” di Nanni Svampa, si inseriscono agilmente “Rabarbaro Blues” di Lelio Luttazzi (anche lui si ispirava agli americani: sarà un karma legato al cognome?), “Ho sposato una femmina francese” di Andrea Mingardi e “Cavallina rock” di Ricky Gianco. Misera difesa la nostra, tra un Guccini sposo novello, un Babalot da ascoltare con attenzione, un anticipo del Capossela marinaresco che stava per uscire, un editoriale commissionato ai Diaframma ed altre cosucce. Ma ormai il centro del ring era già stato bello che occupato.

ASCOLTA e SCARICA (cliccando con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG4%2Cp22conF.Bufalini.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?2lhxu18wp96i38i (NEW LINK)

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

BILLY BUDD- Vinicio Capossela

QUATTRO STRACCI- Francesco Guccini

RABARBARO BLUES- Lelio Luttazzi

PAPERINO- Babalot (rubrica “Gradische le dische?”)

DANTE- Babalot (rubrica “Gradische le dische?”)

MILANO- Alex Britti

CAVALLINA ROCK- Ricky Gianco

HO SPOSATO UNA FEMMINA FRANCESE- Andrea Mingardi

BENTIVOGLIO ANGELINA- Quintorigo

PASQUA- Diaframma (Editoriale)

COMPAGNI DI VIAGGIO- Francesco De Gregori

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG3, p.5

PUNTATA 5- 3 novembre ’09

In studio Andrea Caponeri e Gianmarco Fusari

Ospite Grata: Martina Sciucchino

Martina è amica da tanto di quel tempo che sarebbe indelicato contarlo:  è pur sempre una signora. Rientra però anche nell’orvietanissima categoria delle “cipine”, e quindi conseguente fu il nostro scherzare con lei. Ma è anche una bravissima cantante, ascoltatela mentre duetta con Max Manfredi in questa inedita versione dal vivo di “Cattedrali”. Peccato però che la scena le sia stata rubata da quel must che è “Non amarmi” di Aleandro Baldi e Francesca Alotta, con quel leggendario verso: “Non amarmi perché vivo a Londra”…

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG3p05conM.Sciucchino.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?39oyhu9l9on2bnt (NEW LINK)

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

LA WANDA- Riccardo Marasco (Editoriale)

FRANKEINSTEN- Quintorigo

HAPPY FEET- Paolo Conte

SONO IO- Paola Turci (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

E INTANTO MI SORPRENDO- Paola Turci (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

NON SUCCEDERA’ PIU’- Claudia Mori e Adriano Celentano

LE DUE CORDE- Petra Magoni & Ferruccio Spinetti

CATTEDRALI (live a Orvieto 2002)- Max Manfredi, feat. Martina Sciucchino

NON AMARMI- Aleandro Baldi e Francesca Alotta (Rubrica “Angeli caduti in volo”)

UNA GITA SUL PO (sigla finale)- Gerardo Carmine Gargiulo

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.1, p.7

PUNTATA 7 – 30 maggio 2008

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Ospite Grato: Mirco Bellagamba

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG1p07%20%28OSPITE%20GRATO%20MIRCO%20BELLAGAMBA%29.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?f58n5nmo163v8if (NEW LINK)

Dopo qualche settimana da soli, ‘che nessuno voleva venire (si era sparsa voce), reclutammo Mirco, grande amico, all’epoca impegnato in un’impresa commerciale nel settore della vendita di articoli etnici. Vedi a volte la vita dove ti porta, specialmente se scorge in te una certa coglioneria… Insomma, una bella puntata, pur tra microfoni gracchianti, con un Guccini spettacoloso (il penultimo, prima del declino), un nuovo trionfo lauzesco (lauziano? Lao Tze Tung?), e un ricordo del nostro caro Franco Fanigliulo. Da notare che la doppietta finale Fanigliulo-Gargiulo è anche, fin dall’inizio, quella dei nostri concerti dal vivo. L’importante è finire, cantava qualcuno.

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

SECONDO IMBRUNIRE- Franco Battiato

L’ORGIA- Giorgio Gaber

SCIROCCO- Francesco Guccini (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

SIGNORA BOVARY- Francesco Guccini (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

CULODRITTO- Francesco Guccini (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

1994- Daniele Sepe

EPPURE SOFFIA- Pierangelo Bertoli

GLI ACROBATI- Bruno Lauzi (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

ARRIVANO I CINESI- Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, cover di B.Lauzi (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

NUVOLE BAROCCHE- Fabrizio De Andrè  (rubrica “Luci e Ombre”)

SOLE INVISIBILE- Quintorigo, cover dei Police (rubrica “Cover the rainbow”)

A ME MI PIACE VIVERE ALLA GRANDE- Franco Fanigliulo (rubrica “Big in Japan”)

UNA GITA SUL PO (sigla finale)- Gerardo Carmine Gargiulo

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione