Archivi tag: Mau Mau

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.6- Speciale LA NOSTRA GENERAZIONE con intervista a M.E.Giovanardi

PUNTATA 6- 1 dicembre ‘17    Speciale LA NOSTRA GENERAZIONE

in studio Andrea Kappa Caponeri con un’intervista a

Mauro Ermanno Giovanardi

la-mia-generazione-mauro-ermanno-giovanardi-cover-ts1506319041

La copertina del nuovo album di E,M.Giovanardi

Ed eccoci al primo Speciale di questa stagione degli Sprassolati, una puntata interamente dedicata alla nostra generazione, quella che ha avuto la fortuna di vivere la stagione fiorita degli anni ’90, un decennio d’oro per la musica italiana, specialmente sul versante che genericamente chiamiamo indipendente.

Schermata 2017-12-02 alle 19.07.22

Ustmamò live all’Alpheus di Roma nel 1994. Il conduttore di questa trasmissione c’era.

Lo spunto per fare una panoramica su tutta quella meravigliosa e variegata scena ce lo dà l’ultimo splendido album (La mia generazione) di Mauro Ermanno Giovanardi (potete ascoltare una retrospettiva che gli dedicammo QUI)  che, appunto, rilegge alcuni pezzi storici di quegli anni che attraversò da protagonista con i La Crus, una delle band più seminali. E’ lo stesso Joe che ci ha guidato in una succulenta intervista dentro il suo album e dentro quel fertile decennio, così inaspettato dopo il trionfo della musica-merce degli anni ’80, da sembrare, ancora oggi, un dono.

SCARICA

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

NON E’ PER SEMPRE – Mauro Ermanno Giovanardi (originale Afterhours)

Intervista a Mauro Ermanno Giovanardi

LIEVE- Mauro Ermanno Giovanardi (originale Marlene Kuntz)

CORTO MALTESE- Mauro Ermanno Giovanardi (originale Mau Mau)

NUN TE SCURDA’- Almamegretta

IL PRIMO DIO- Mauro Ermanno Giovanardi (originale Massimo Volume)

FORMA E SOSTANZA- Mauro Ermanno Giovanardi e Cristiano Godano (originale CSI)

CURRICULUM- Virginiana Miller

STELLE BUONE- Mauro Ermanno Giovanardi (originale Cristina Donà)

BABY DULL- Mauro Ermanno Giovanardi e Rachele Bastreghi (originale Ustmamò)

FIORE DEL MIO MALE- Rosso Maltese

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI! p.12

PUNTATA 12- 28 FEBBRAIO ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri

ENZO CARELLA (1952-2017)

Non più tardi di un mese fa avevamo dedicato a quel genio irregolare e isolato di Enzo Carella un nostro corposo approfondimento. Non immaginavamo certo che poche settimane dopo avremmo dovuto dolorosamente ricordarlo ancora. Il 21 febbraio, a 67 anni è morto Enzo Carella, autore tra fine anni ’70 e inizio anni ’80 di dischi bizzarri e originali, davvero fuori da ogni solco consueto. La sua scomparsa è passata abbastanza in sordina sui grandi mezzi di comunicazione, e non ce ne stupiamo. Con Pasquale Panella, poi futuro autore di Lucio Battisti, formò una coppia di geni guastatori della musica italiana: se Pasquale cominciava a minarne la parte testuale con un uso funambolico della lingua, tesa a reinventare un nuovo mondo in cui i legami sintattici e di senso erano a poco a poco annullati, Enzo rivestiva questi testi inusitati (che ancora dieci anni dopo faranno scandalo) con una musica mignotta che impastava su tutto: funky, rithm ‘n’ blues, afrori latini, new wave, dance. Passato il breve attimo di notorietà di “Barbara”(seconda a Sanremo ’79) Carella continuò a sfornare opere insolite, via via con sempre minori riscontri, fino a lunghi periodi di silenzio. Enzo Carella, un grande.

In colpevolissimo ritardo, il nostro disco della settimana (ma anche del 2016)

Sempre in tema di talentacci, la puntata odierna ne abbonda, da Lucio Corsi, cantautore bucolico-surreale giunto al suo primo lavoro sulla lunga distanza (apre il tour dei Baustelle: ne sentiremo parlare) ad Amerigo Verardi, deus ex-machina del nostro migliore indie fin dai mitici Allison Run a fine anni ’80 (il suo nuovo“Hippie Dixit” è un viaggione lisergico che vi ammalierà). E che dire di Nada, signora assoluta della canzone italiana da quasi cinquant’anni, capace di sfornare ancora lavori mirabili e contemporanei come lo splendido“L’amore devi seguirlo”, nostro disco della settimana (sebbene uscito diversi mesi fa: mea culpa)?

E ancora, il ritorno dei gloriosi Mau Mau e degli ancora più gloriosi NCCP che festeggiano i 50 anni di attività con un doppio album pieno di ospiti e amici.

Buon ascolto.

SCARICA:

http://www.mediafire.com/file/07d5hn553hfcwi1/ARRIVANO_GLI_SPRASSOLATI%21_STAG.10%2C_p.12.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

BALANZONE- Alberto Camerini (Rubrica “L’Editoriale”)

LA LEPRE- Lucio Corsi

VOCAZIONE- Enzo Carella

MIRAMARE- Mau Mau

APRITE LE CITTA’- Nada (Rubrica “Gradische le dische?”)

LA CANZONE DELL’AMORE- Nada (Rubrica “Gradische le dische?”)

IN GALERA LE PANETTIERE- Nuova Compagnia di Canto Popolare con Marco Sfogli, PFM, Tullio De Piscopo e Lino Vairetti

BRINDISI AI TERMINALI DELLA VIA APPIA- Amerigo Verardi

LA PRIMA COSA BELLA- Luca Barbarossa & Malika Ayane (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!,STAG4,p25

PUNTATA 25- 17 maggio 2011

in studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

con interviste ai Carpacho! e ai Mariposa

L’assenza di una trasmissione dopo di noi nell’ultima parte di stagione ci riportò alla nostra naturale prolissità, quella che ci rese indigeribili nelle prime due stagioni, partorendo puntate moloch come questa, che scavallavano l’ora e mezza. D’altra parte ormai la stagione volgeva al termine e tanta era la voglia di far ascoltare canzoni e artisti che scalpitavano per esserci. Sì lo sappiamo, il vostro sguardo anticipatore è già corso a sbirciare la playlist qui sotto e vi sarete già stupiti: e che minchia c’entrano i Pooh, neanche messi in una rubrica che li prende per il culo, come eravate soliti fare? C’entrano che c’era un amico che ce li richiedeva da un mese, ma c’entrano anche perchè, ad avere il fegato di ravanare una discografia sterminata e perlopiù inutile a Dio e agli uomini, qualche canzone gradevole, ben arrangiata e ben suonata nei Pooh c’è. Per esempio questa. Ma di altro visse la puntata, per esempio delle interviste ai grandi Carpacho! (reduci da un bel concerto al “Magazzino delle Idee”, co-organizzato dalla nostra Radio: loro il disco della settimana) e ai Mariposa (di cui già vi facemmo ascoltare un surreale estratto nella p.23) che provammo, e mal ce ne incolse, ad accostare agli Stormy Six); ma significativi anche i recuperi di un disco-tributo epocale a Ivano Fossati, di un brano oscuro e bizzarro di Francesco Guccini, di un gran pezzo pop come quello di Morandi (con allegata figura barbina del Kappa…) e di un Toto Cotugno che sbaragliò l’Eurofestival, a ricordo di quando l’Italia contava qualcosa in Europa…

ASCOLTA e SCARICA (cliccando con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG4%2Cp25.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?913e813v29lfqjy (NEW LINK)

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

Estratto dell’intervista ai Carpacho!

ASSASSINO SERIALE SENSIBILE- Carpacho! (rubrica “Gradische le dische?”)

IL PLAYMAKER- Carpacho! (rubrica “Gradische le dische?”)

ULTIMA NOTTE DI CACCIA- Pooh

PANAMA- Mau Mau, cover da I.Fossati (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

NAVIGANTI- La Crus, cover da I.Fossati (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

VARIETA’- Gianni Morandi

INSIEME- Toto Cotugno (Rubrica “Luci e Ombre”)

LE BELLE DOMENICHE- Francesco Guccini (Rubrica “Son fanatico, ma son simpatico!”)

estratto dell’intervista ai Mariposa

NON SI SA DOVE STARE- Stormy Six

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG2, p.20

PUNTATA 20- 11 marzo ‘09

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG2%2C%20p.20.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?b6lsnisi3jfnf50 (LINK)

Editoriale scritto per noi da Lucio Dalla (per l’occasione ci facemmo momentaneamente pace…), dopo che un incidente in autostrada, vicino al casello di Orvieto, liberò un toro, uscito dal furgone che lo trasportava, riverso di fianco in carreggiata. Minuti di panico: dove sarà, il toro? Cosa farà? L’ANAS gli chiederà il biglietto al casello? E poi un primo spezzone dell’intervista fiume che pochi giorni prima, grazie all’intercessione di Storie di Note, avevamo fatto al nostro mito Claudio Lolli. Facile distinguere le voci: quella di Lolli viene dal’inferno, la nostra dal basso: siamo in ginocchio. L’intervista completa, con varie canzoni e un’anticipazione assoluta del nuovo album “Love songs”, andò a comporre uno Speciale Claudio Lolli che potrete anch’esso trovare in questo blog, tra qualche post.

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla)

BASS PARADIS- Mau Mau

LA COSTRUZIONE DI UN AMORE- Mia Martini

IL BALLO DEL POTERE- Franco Battiato (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

MOBY DICK- Banco

TORO- Lucio Dalla (Editoriale)

HO VISTO ANCHE DEGLI ZINGARI FELICI- Claudio Lolli

Estratto intervista a Claudio Lolli 1: presentazione nuovo album

IL MESTIERE DI VIVERE- Collettivo Angelo Mai (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

AMERICA OK- New Trolls (Rubrica “Luci & Ombre”)

GIOCO DI BIMBA- Le Orme

BEATO ME- Dente

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG1, p.12- Speciale “Sprassolao Meravigliao”

PUNTATA 12 – 11 luglio 2008

SPECIALE “SPRASSOLAO MERAVIGLIAO 1”

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG1p12%20%28Speciale%20Sprassolao%20Meravigliao%29.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?ihj6y5173v3qym6 (NEW LINK)

E così finì la prima esaltante e breve stagione, in un caldo torrido che rendeva la sala di trasmissione (allora eravamo ancora al Centro Giovanile “Mr.Tamburino”) una camera di combustione. E i combusti eravamo noi. Ma il caldo di quei giorni ci suggerì di inaugurare una fortunata serie: quella dell’ultima puntata italo-brasileira, qualcosa da portarsi al mare, da contrapporre in spiaggia alla musica da acquagym. Il Kappa, tra l’altro, aveva un raffreddore madornale, e ciò gli donò quella carezzevole voce proveniente dall’inferno che potete ascoltare.

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

LA BANDA- Chico Buarque de Hollanda,

LA PIOGGIA DI MARZO- Ivano Fossati, cover di A.Jobim

A VIDA (ROMA)- Collettivo Soleluna

COSTRUZIONE- Ornella Vanoni, cover di C.B. De Hollanda

VENGO ANCH’IO NON TU NO- Selton, cover di E.Jannacci

LA GENTE CANTA- Altrocanto, cover di M.Faraco

13 DI MAGGIO- Fiorella Mannoia, cover di C.Veloso

UN GRANDE ABBRACCIO- Fiorella Mannoia, cover di G.Gil

ADORE’- Mau Mau cover di Margareth Menezes

GENOVA PER NOI- Chico Buarque de Hollanda, cover di Paolo Conte

PAIS TROPICAL- Wilson Simonal da J.Ben

ALBERTO- Alberto Camerini

SENZA PAURA- Meg, cover di V. De Moraes

CENTRO DI GRAVITA’ PERMANENTE- Franco Cava, cover di F.Battiato

UNA GITA SUL PO (sigla finale)- Gerardo Carmine Gargiulo

1 Commento

Archiviato in Trasmissione