Archivi tag: Malika Ayane

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI! p.12

PUNTATA 12- 28 FEBBRAIO ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri

ENZO CARELLA (1952-2017)

Non più tardi di un mese fa avevamo dedicato a quel genio irregolare e isolato di Enzo Carella un nostro corposo approfondimento. Non immaginavamo certo che poche settimane dopo avremmo dovuto dolorosamente ricordarlo ancora. Il 21 febbraio, a 67 anni è morto Enzo Carella, autore tra fine anni ’70 e inizio anni ’80 di dischi bizzarri e originali, davvero fuori da ogni solco consueto. La sua scomparsa è passata abbastanza in sordina sui grandi mezzi di comunicazione, e non ce ne stupiamo. Con Pasquale Panella, poi futuro autore di Lucio Battisti, formò una coppia di geni guastatori della musica italiana: se Pasquale cominciava a minarne la parte testuale con un uso funambolico della lingua, tesa a reinventare un nuovo mondo in cui i legami sintattici e di senso erano a poco a poco annullati, Enzo rivestiva questi testi inusitati (che ancora dieci anni dopo faranno scandalo) con una musica mignotta che impastava su tutto: funky, rithm ‘n’ blues, afrori latini, new wave, dance. Passato il breve attimo di notorietà di “Barbara”(seconda a Sanremo ’79) Carella continuò a sfornare opere insolite, via via con sempre minori riscontri, fino a lunghi periodi di silenzio. Enzo Carella, un grande.

In colpevolissimo ritardo, il nostro disco della settimana (ma anche del 2016)

Sempre in tema di talentacci, la puntata odierna ne abbonda, da Lucio Corsi, cantautore bucolico-surreale giunto al suo primo lavoro sulla lunga distanza (apre il tour dei Baustelle: ne sentiremo parlare) ad Amerigo Verardi, deus ex-machina del nostro migliore indie fin dai mitici Allison Run a fine anni ’80 (il suo nuovo“Hippie Dixit” è un viaggione lisergico che vi ammalierà). E che dire di Nada, signora assoluta della canzone italiana da quasi cinquant’anni, capace di sfornare ancora lavori mirabili e contemporanei come lo splendido“L’amore devi seguirlo”, nostro disco della settimana (sebbene uscito diversi mesi fa: mea culpa)?

E ancora, il ritorno dei gloriosi Mau Mau e degli ancora più gloriosi NCCP che festeggiano i 50 anni di attività con un doppio album pieno di ospiti e amici.

Buon ascolto.

SCARICA:

http://www.mediafire.com/file/07d5hn553hfcwi1/ARRIVANO_GLI_SPRASSOLATI%21_STAG.10%2C_p.12.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

BALANZONE- Alberto Camerini (Rubrica “L’Editoriale”)

LA LEPRE- Lucio Corsi

VOCAZIONE- Enzo Carella

MIRAMARE- Mau Mau

APRITE LE CITTA’- Nada (Rubrica “Gradische le dische?”)

LA CANZONE DELL’AMORE- Nada (Rubrica “Gradische le dische?”)

IN GALERA LE PANETTIERE- Nuova Compagnia di Canto Popolare con Marco Sfogli, PFM, Tullio De Piscopo e Lino Vairetti

BRINDISI AI TERMINALI DELLA VIA APPIA- Amerigo Verardi

LA PRIMA COSA BELLA- Luca Barbarossa & Malika Ayane (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG.8, p.14- Speciale Sanremo 2015 con ALESSANDRA CARNEVALI

PUNTATA 14 del 24 febbraio ‘15

in studio Andrea Caponeri con l’ospite Alessandra Carnevali

Unknown

E prima che la Finanza ci venga a contestare i vinili di Claudio Lolli illegalmente esportati nei caveau del Canton Ticino, continua la stagione sprassolata con la ormai storica puntata Post-Sanremo, una tradizione che portiamo avanti dal 2010 e sempre in compagnia di un Virgilio preziosissimo come Alessandra Carnevali, blogger, giornalista e scrittrice (qua il suo seguitissimo blog: https://alessandracarnevali.wordpress.com)

Alessandra Carnevali al lavoro

Con Alessandra abbiamo di nuovo (s)parlato di questo rutilante carrozzone, cercando di salvare il (poco) salvabile e di spernacchiare il (consistente) resto, giocando con la memoria nell’immancabile Quizzone Sanremese che anche quest’anno ha messo a dura prova la nostra Espertona.

Una precisazione: come annunciato, doveva essere con noi anche Raffaele Petrangeli, reduce dai trionfi (sì, fateci essere retorici) sanremesi come autore del testo della canzone proposta da Grazia De Michele e Mauro Coruzzi, ma il nostro Chiccco, una delle colonne storiche di Radio Orvieto Web, purtroppo per un problema di famigliaha dovuto a malincuore dare forfait: speriamo con tutto il cuore di averlo presto con noi.

SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/c0m27u7t084gcgo/STAG.8%2Cp.14+Speciale+Sanremo+2015+con+A.Carnevali.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

IO SONO UNA FINESTRA- Grazia De Michele e Mauro Coruzzi

ADESSO E QUI (NOSTALGICO PRESENTE)- Malika Ayane

IO MI FERMO QUI- Alex Britti, live Sanremo 2015 (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, dai Dik Dik)

Il Quizzone sanremese!

UN VENTO SENZA NOME- Irene Grandi

LA VOCE DEL SILENZIO- Diodato e Manuel Agnelli (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

SOLA- Nina Zilli

NINA- Mario Castelnuovo

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.6, p.14

PUNTATA 14- 22  maggio ’13 (notte)

in studio Andrea Caponeri

Ospiti Grati Emilio “Vertice” Burli e Walter Borri

E venne la sera, e poi la notte. Vennero bottiglie a cercar riparo. Lo trovarono. Vennero due amici, grandi appassionati di vita, la musica poi vien da sé, quando c’è, se c’è.

Fu davvero una nottata speciale, conclusa quasi all’una, quella passata ai microfoni con i mille anedddoti alla Mr.Higgins di magnumpianiana memoria di Emilio “Vertice” Burli e le più pacate parole di Walter Borri, già Ospite Grato nelle precedenti stagioni.

E signori, che musica, che roba scintillante risuonò nella notte che si faceva vieppiù sempre più sprassolata, tra classici immortali, voci giovani convincenti (Malika Ayane, che a scriverla non si sbaglia) a confronto con icone intramontabili (Gabriella Ferri, sempre più rimpianta) tra svaccate goliardate (gli Squallor, e chi se no?) e amici di gran talento (Alla fine vince Eddie).

Che bello il mio tempo, che bella compagnia.

SCARICA

Parte 1- http://www.mediafire.com/download/rygckahh75paxr4/STAG.6%2C_p.14%2C_pt.1.mp3

Parte 2- http://www.mediafire.com/download/koejquhnnzp7zc9/STAG.6%2C_p14%2C_pt.2.mp3

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

TU, FORSE NON ESSENZIALMENTE TU- Rino Gaetano

J’ADORE VENISE- Ivano Fossati

IL TEMPO NON INGANNA- Malika Ayana (Rubrica “Gradische le dische?”)

GLAMOUR- Malika Ayana (Rubrica “Gradische le dische?”)

VEDRAI VEDRAI- Gino Paoli e Danilo Rea

GIRA NEL MIO CERCHIO- Litfiba

NOTTE & RAI- Alla fine vince Eddie

SEMPRE- Gabriella Ferri

CIMICI E BROMURO- Sergio Caputo

DORMIRE CON VOI, SIGNORA- Giorgio Conte (Rubrica “Cover the rainbows”, da Charles Aznavour)

E LA CHIAMANO ESTATE- Bruno Martino

A TESTA IN GIU’- Pino Daniele

A CHI LO DO STASERA?- Squallor

LA MORTE (NON ESISTE)- Baustelle

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG3, p23

PUNTATA 23- 23 marzo ‘10

In studio Andrea Caponeri e Gianmarco Fusari

Ospite Grato Andrea Gioia

C’è chi lascia il paesello per la metropoli, e chi, per amore, per una vita un po’ diversa, un po’ più vita, fa il contrario: Andrea Gioia, cantautore “moderno” si era da poco traferito a Orvieto, così lo invitammo a parlare di sè, della musica, delle sue cose. La scaletta si muove snella e imprevedibile, tra Malika Ayane, il rock targato ’90 dei Lula, un Bertoli civile, una PFM in bilico tra gli anni progressive e quelli pop, equilibrio ancora miracoloso, poi il declino.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG3p23conA.Gioia.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?kgy9xrr8b6n89x2 (NEW LINK)

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

SICILY- Pino Daniele

LITTLE BROWN BEAR- Malika Ayane (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

THOUGHTS AND CLOUDS- Malika Ayane (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

GRIDA- Andrea Gioia

MARILU’ DARKENE- Lula

MADDALENA- Pierangelo Bertoli

CONTESSA MISERIA- Carmen Consoli (live)

SE FOSSI COSA- P.F.M.

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione