Archivi tag: John De Leo

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, Stag.11, p.28 con Iacampo

PUNTATA 28- 18 giugno ‘18

in studio Andrea Kappa Caponeri

con un’intervista a Marco Iacampo

iacampo-fructus

Il disco (e l’artista) della settimana

Marco Iacampo (o più semplicemente Iacampo) è, lo sapete, una delle nostre più viscerali passioni. Tra i pochi artisti capaci di ricercare e rimettersi in discussione, Iacampo ha esordito a inizio anni 2000 con gli Elle, per poi lanciarsi in un progetto solista in inglese denominato Goodmorningboy, e, infine, recuperare il suo nome e mettere a fuoco una musica dell’anima che immerge le sue canzoni nei respiri africani o brasiliani. Con “Fructus” è giunto alfine al termine di un’ideale triologia (già all’epoca del secondo passo lo volemmo intervistare: trovate la puntata QUI), e per presentare questo meraviglioso album niente di meglio che parlarne direttamente con l’autore, intercettato a fine di un suo meraviglioso live.

cover-iacampo

Cose sorprendenti vengono a coglierci, amici, dall’inconsueto duetto Mara Redeghieri-Orietta Berti, al rientro sulle scene degli Aavion Travel (purtroppo orfani di Fausto Mesolella) con un nuovo album di inediti da quindici anni a questa parte. E poi un paio giovane speranze pescate dal Concorso “L’Isola che non c’era” (che vede in finale il “nostro” Andrea Gioia, complimenti!) e vecchi scalpi come Falvio Giurato, fresco vincitore del redivivo Premio Giorgio Lo Cascio (che abbiamo colto l’occasione per ricordare).

GiorgioFra

Giorgio Lo Lascio ai tempi del Folkstudio, con un giovane De Gregori

E soprattutto, in rampa di lancio per questa estate 2018, un finale di musica latina che lèvite.

SCARICA

http://www.mediafire.com/file/o0p9nanghtxedec/STAG.11%2C%20p.28%20con%20M.Iacampo.mp3

SCALETTA

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

INCONSAPEVOLE- Avion Travel

CUPAMENTE- Mara Redeghieri & Orietta Berti

IL FRUTTO DEL DESERTO- Iacampo (Rubrica “Gradische le dische?”)

Intervista a Marco Iacampo

DORMI FINO A UN GIORNO NUOVO- Iacampo (Rubrica “Gradische le dische?”)

ANNI LUCE- Iacampo (Rubrica “Gradische le dische?”)

INTRODUZIONE- Flavio Giurato

FIORI BIANCHI E FIORI SCURI- Giorgio Lo Cascio

ARITMIA- John de Leo e Fabrizio Puglisi

KEPLERO- Priscilla Bei

L’AVOCADO- Tano e l’oria d’aria

VADEMECUM TANGO- Franco Nebbia

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.21 con Ennio Rega

Puntata 21 del 27 giugno ’17

In studio Andrea Kappa Caponeri 

con un’intervista a Ennio Rega

La copertina del disco della settimana

Dopo qualche settimana di pausa, dovuta agli impegni legati a ben due eventi che la nostra Radio ha organizzato a giugno, torna per la sua ultima puntata di questa decima stagione la trasmissione di musica italiana che, come il vecchio Bologna, tremare il mondo fa. E, signori, ancora una grande puntata con una bella intervista a Ennio Rega, un artista originale come pochi, che ci ha raccontato qualcosa del suo ultimo interessante disco, “Terra sporca”, un lavoro vasto e combattivo, tutto da ascoltare. E poi spazio a giovani di talento che, nel nostro piccolo, cerchiamo di supportare, perché sono davvero artisti di gran pregio: parliamo di Davide di Rosolini e Gerardo Tango, messi simmetricamente a inizio e fine puntata.

Gerardo Tango: in un mondo migliore lo conoscereste tutti

In mezzo, ancora, un richiamo a Paolo Limiti, morto quest’oggi, con la sua canzone più famosa, e poi un’eccezionale rilettura de “Il pensionato” di Francesco Guccini ad opera di quel genio irrequieto di John De Leo. E’ infatti uscito un doppio album che testimonia la serata che due anni fa il Club Tenco (che, detto tra noi, non se la passa mica granché bene) dedicò al Guccio chiamando a raccolta artisti come Carmen Consoli, Pacifico, Bobo Rondelli, Mauro Pagani, Appino, Cristina Donà, Tetes de bois, Giovanni Truppi e tanti altri eroi di questa trasmissione. Buon ascolto!

SCARICA:

http://www.mediafire.com/file/45c52yvt69ebl7j/ARRIVANO_GLI_SPRASSOLATI%2C_p.21_con_E.Rega.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

RIMANIAMO AMICI- Davide Di Rosolini

BUGIARDO E INCOSCIENTE- Mina

IL PENSIONATO- John De Leo & Grande Abarasse Orchestra (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

SGACIO- Ennio Rega (Rubrica “Gradische le dische?”)

Intervista a Ennio Rega

ANGELA DICI- Ennio Rega

IL CONDOMINIO DELLE INSEGNANTI- Ennio Rega

CANZONE INSODDISFATTA- Gerardo Tango

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.18

PUNTATA 18- 8 maggio ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri

Una puntata all’insegna del contemporaneo, questa diciottesima, con tante finestre aperte a vedere, a mò di Sorelle Materassi, cosa succede, oggi, là fuori. Cosa abbiamo visto passare? Beh, è transitato il giovane Leo Folgori con un pezzo brillante, ma non superficiale, poi Nicolò Carnesi, di cui abbiamo ascoltato (e detto gran bene) tre brani dal suo “Bellissima noia” (disco della settimana in colpevolissimo ritardo), poi ancora Alessandro Fiori nei suoi nuovi vestiti elettronici, MicAltrove (splendida la sua “Ossessione”), e Il muro del canto, punta di diamante della nouvelle vague della canzone romanesca.

Carnesi_Bellissima_noia_COVER_ALBUM_DEF

La copertina bestiale del nuovo disco di Nicolò Carnesi

In mezzo, ché troppo presente non ci stordisca, siamo andati a trovare l’esordio solista di John De Leo, coraggioso sperimentatore ed ex Quintorigo) targato 2008 e a riesumare dall’oblio, chicca tra le chicche, una “Tamburino Pendulino” (first time on the web!) che Cochi & Renato + Jannacci scrissero per il cipollino Massimo Boldi.

R-3172355-1461611020-4738.jpeg

Se è poco, scusateci tanto.

SCARICA:

http://www.mediafire.com/file/q0ve1g2k0mivsr2/ARRIVANO_GLI_SPRASSOLATI%2C_STAG10%2C_p.18.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

LA SCIMMIA-Leo Folgori

L’UOMO CHE CONTINUA- John De Leo

TAMBURINO PENDULINO- Massimo Boldi (Rubrica “Son fanatico, ma son simpatico!”)

FOTOGRAFIA- Nicolò Carnesi (Rubrica “Gradische le dische?”)

LO SCHERZO INFINITO- Nicolò Carnesi (Rubrica “Gradische le dische?”)

COMUNICHIAMO MALE- Nicolò Carnesi (Rubrica “Gradische le dische?”)

IVO E MARIA- Alessandro Fiori

OSSESSIONE- MicAltrove

GINOCCHI ROSSI- Il muro del canto

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized