Archivi tag: Goran Kuzminac

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.4

PUNTATA 4- 16 novembre ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri con un intervento telefonico di Antonio Fiabane

Flavio Giurato è sempre stata una scheggia impazzita della musica italiana, sia quando, tra fine anni 70 e inizio 80, incideva dischi come “Per futili motivi”, “Il tuffatore” (ora ristampato in vinile) o “Marco Polo”, sia quando per ben 27 anni non ha più dato notizie di sè, sia quando, infine, è ritornato con una produzione che si è fatta via via più serrata fino a questo recentissimo ”Le promesse del mondo”, un disco registrato in diretta, mentre si arrangiava, un disco-coltello con canzoni-fiume che bisogna essere disposti ad ascoltare con attenzione. Noi ci abbiamo provato.

Unknown

Un insolitamente prolifico Flavio Giurato, disco della settimana

Ma abbiamo anche recuperato un gioiello sepolto di Goran Kuzminac e uno del Battisti panelliano, poi ricordato Luis Bacalov, scomparso da pochi giorni, e ballato allegramente con Erlend Oye, 50% dei Kings of Convenience, da anni innamorato dell’Italia (e delle italiane) tanto da cantare nella nostra lingua questa contagiosa meraviglia.

Unknown-1

Erlend Oye

Ma non è finita qui: Antonio Fiabane, uno che scrive canzoni come pochi, ha raccolto gentilmente il nostro invito a indicare un verso iconico della musica italiana e a spiegarne i motivi, e ci ha introdotto a una canzone di Renzo Zenobi.

E per finire, Patty Pravo che canta Lou Reed!

Dicesse Battisti: S.E.G. (scusa er guanto).

SCARICA:

http://www.mediafire.com/file/2llzhsgelr47eie/STAG.11%2C_p.04.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

GLI SPECCHI- Goran Kuzminac

DJANGO- Roberto Fia

LA PRIMA ESTATE- Erlend Oye

I RITORNI- Lucio Battisti

LE PROMESSE DEL MONDO- Flavio Giurato (Rubrica “Gradische le dische?”)

PONTE SALARIO- Flavio Giurato (Rubrica “Gradische le dische?”)

intervento telefonico di Antonio Fiabane

AVIATORE- Renzo Zenobi

E’ BELLISSIMO (titolo presunto)- Patty Pravo (Rubrica “Cover the rainbow”, da Lou Reed)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.8,p.18 con GORAN KUZMINAC

PUNTATA 18 del 24 marzo ‘15

in studio Andrea Kappa Caponeri

con un intervento telefonico di Goran Kuzminac

Goran Kuzminac, oltre ad essere uno dei cantautori più amati dagli Sprassolati, fin da quei favolosi lavori a cavallo tra anni ’70 e anni ’80 (fa fede lo Speciale che gli dedicammo anni fa e che potete ritrovare qui:http://www.radiorvietoweb.it/arrivano-gli-sprassolati-stag-5-p-3-speciale-goran-kuzminac/) è una persona di rara umanità, nonché un artista ancora oggi in grado di scrivere belle canzoni oppure di soprendersi rivestendole di abiti ben diversi dall’originale. Sicché in occasione dell’uscita di un suo curioso lavoro insieme allo Stefano Raffaelli Jazz 4et in cui per la prima volta abbandona la chitarra per affidarsi a piano, contrabbasso, batteria spazzolata e tromba, non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione e l’abbiamo chiamato al telefono, un po’ per parlare del disco, un po’ perché chicchierare con uno come Goran fa sempre piacere.

Goran Kuzminac (per una volta senza chitarra) in concerto con il Stefano Raffaelli jazz 4et.

Prima e dopo altra roba di gran classe, dal secondo singolo che fa da apripista al nuovo lavoro di Bobo Rondelli (che approfondiremo nelle prossime settimane), ai Sessanta rivisitati dagli Wow, a un Pier Cortese che si rituffa nell’anima latina di Battisti, a un Jovanotti che invece si rituffa nell’estate, e via a chiudere con un rimasuglio geniale e schizzato delle Voci Atroci, avanzato dalla scorsa puntata “saturnina” con i Simone mi Odia, e con la prima parte di una curiosa e storica lunga intervista che Giorgio Gaber reduce da quell’esperienza al limite che era “Io se fossi Dio”, concesse nel 1981 al giornalista Sergio Saviane (che il Kappa, per inspiegabvile amore di simmetria  in trasmissione ribattezza Giorgio, anche lui).

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?6csv5a81kchqs51

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

CIELO E TERRA- Bobo Rondelli

IL VENTO- Wow

ANIMA LATINA- Pier Cortese e Social Band

L’ESTATE ADDOSSO- Jovanotti

IL RESPIRO DEGLI AMANTI- Goran Kuzminac & Stefano Raffaelli Jazz 4et  (Rubrica “Gradische le dische?”)

Intervista telefonica a Goran Kuzminac

PER NESSUNO- Goran Kuzminac & Stefano Raffaelli Jazz 4et (Rubrica “Gradische le dische?”)

MERCANTE DI NIENTE- Goran Kuzminac & Stefano Raffaelli Jazz 4et  (Rubrica “Gradische le dische?”)

BARBARA- Le Voci Atroci

L’ITALIA DI GIORGIO GABER (pt.1)- Intervista a Giorgio Gaber di Sergio Saviane (1981)ST

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG.8, p.7 Speciale Bimbidine #5 con ospite Andrea Direnzo

PUNTATA 7 del 23 dicembre ’14

SPECIALE BIMBIDINE #5

in studio Andrea Caponeri

con intervista telefonica a Andrea Direnzo

 

Le tradizioni vanno rispettate, a maggior ragione quelle inventate di sana pianta, che partono svantaggiate rispetto alle altre.

Quindi, anche quest’anno, a onta di ogni segno contrario (prima parte il mixer della nostra sede, poi anche lo streaming fa le bizze), abbiamo messo in onda lo Speciale Bimbidine, giusto alla veneranda quinta edizione, con il quale indaghiamo il mondo periglioso ma seminale della canzone per bambini: perché la bontà del mondo di domani si vedrà dalla bellezza della musica che i bimbi ascoltano oggi.

La copertina dello storico album di Beppe Chierici e Daisy Lumini dedicato ai bambini engagès dei '70

La copertina dello storico album di Beppe Chierici e Daisy Lumini dedicato ai bambini engagès dei ’70

E allora via con un’altra allegra sarabanda, tra pezzi noti e meno noti, belli e curiosi, con un’attenziojne particolare, quest’anno, allo storico Zecchino d’Oro, giustamente ricordato dal nostro ospite telefonico, il giornalista musicale Andrea Direnzo con il quale abbiamo fatto una gustosa chiacchierata su cosa significhi scrivere canzoni per bambini, ieri e oggi.

Il nostro ospite telefonico, Andrea Direnzo giornalista e collega radiofonico, qua in una foto negli studi di Artesradio

Il nostro ospite telefonico, Andrea Direnzo giornalista e collega radiofonico, qua in una foto negli studi di Artes Radio

Gustatevi questo abbondante speciale natalizio, e siate lieti e speranzosi.

Ci vediamo nel 2015: buoni giorni a tutti voi!

SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/mi3iaa7bnb59uxd/STAG.8,p.07-_SPECIALE_BIMBIDINE#5.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

PIPPI CALZELUNGHE- Contrabbanda,

LA FAMIGLIA DI TOPOLINO- Loretta Goggi

NINNA NANNA DEL CHICCO DI CAFFE’- Alessio Caraturo (cover dallo Zecchino d’Oro 1970)

LA MIA ETA’ (I love the rainy days in England)- Eleonora Sfarzi (live dallo Zecchino d’oro 2009)

VIVA LA DEMOCRAZIA- Beppe Chierici e Daisy Lumini

Intervista telefonica a Andrea Direnzo, parte 1

CI VUOLE UN FIORE- Sergio Endrigo

Intervista a Andrea Direnzo, parte 2

GOCCIA DOPO GOCCIA- ?? (Zecchino d’Oro 1994)

BIMBI BUONI- Goran Kuzminac

NOCCIOLINO- Antoine

RANCIO E MOSCA- Nuova Compagnia di Canto Popolare

IL CUORE DEL RE- Sara Lacani (Zecchino d’oro 2014)

CAPITO- I Gatti di Vicolo Miracoli

DALLE STELLE ALLE STALLE (O TANNENBAUM)- Roberto Vecchioni

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG6, p.3 con Eko&Me

PUNTATA 3- 20 febbraio ‘13

in studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Ospite Grato: Massimo Lucangeli (alias Eko&Me)

E finalmente il Giaccio arrivò, riprese possesso della sua postazione, del suo microfono del suo ficus, e si ricompose la celebre coppia della musica italiana (con gran sollievo della musica itliana tutta, va detto). Si cominciò con un surreale editoriale scritto e cantato per noi da Renato Pozzetto (grazie, Renà!) a proposito del master fasullo di tal Oscar Giannino (ve lo ricordate?) che voleva metter su un partito che mai partì. E poi il solito parterre de rois, tra l’ultimo Fabi e il primo Graziani, tra un orripilante Celentano e un De Andrè che nel ‘75 virava la povera Marinella decisamente sul porno. Ma ampio spazio anche al nuovo che avanza, con alcune folgoranti composizioni del nostro Ospite Grato, il giovane viterbese Massimo Lucangeli (alias Eko&Me). Davvero un tipo interessante.

SCARICA

http://www.mediafire.com/?wjgxhsbs9zbxc3z

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (Sigla Iniziale)

CHICAGO- Renato Pozzetto (Editoriale)

UNA BUONA IDEA- Niccolò Fabi

CERCO UNA DONNA- Goran Kuzminac (Rubrica “Gradische le dische?”)

CARMEN DAL PASSO LUNGO- Goran Kuzminac (Rubrica “Gradische le dische?”)

AFFINITA’- Eko&Me

L’INTROSPEZIONE E IL COLORE DEI FIORI- Eko&Me

BOXEUR- Eko&Me

IL MIO CERCHIO AZZURRO- Ivan Graziani

LA SIRINGHETTA- Adriano Celentano (Rubrica “Luci & Ombre”)

IL PRETESTO- Francoise Hardy (Rubrica “Cover the rainbow”)

LA CANZONE DI MARINELLA- Fabrizio De Andrè (live alla Bussola di Viareggio, 1975)

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG.5, p.3- SPECIALE GORAN KUZMINAC

STAG. 5, puntata 3, 9 febbraio 2012- Speciale Goran Kuzminac

in studio Andrea Caponeri, GianMarco Fusari con intervista telefonica a Goran Kuzminac 

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG5p03-%20Speciale%20GORAN%20KUZMINAC.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?eq7endb5s8hddd8 (NEW LINK)

Condurre questa trasmissione a gente come noi, tutto sommato abbastanza pudica e rispettosa, dà un superpotere: quello di metter su una faccia a culo, decidere di contattare i tuoi miti musicali, proprio quelli che sono tuoi e e di pochi altri, magari, non di tutti, e poi buttar lì una cosa tipo: “Ciao, siamo gli Sprassolati, ti vogliamo bene: ti andrebbe di intervenire in trasmissione a far due chiacchiere?” Ecco, con Goran Kuzminac, le cui canzoni, a dieci anni di distanza, hanno riempito l’adolescenza dei suddetti conduttori, è andata proprio così. E Goran, da persona grande e semplice (grande perché semplice) qual è, ha risposto: perché no? E così mettemmo su questo Speciale interamente dedicato a un grande cantautore e musicista che, al di là del momento d’oro di inizi anni ‘80 in cui dominava le classifiche, ha sempre perseguito un suo percorso creativo di alto livello, con bellissimi dischi un po’ “carbonari” per indole e distribuzione, ma anche per questo più cari. Ed è stato davvero un memorabile pomeriggio, con la bella voce di Goran che ci arrivava da un abruzzese posto nevoso, con i suoi incredibili aneddoti, le sue storie, la sua grande passione per la musica che traboccava da ogni nota, vecchia e nuova, da ogni parola. E con gli Sprassolati che, senza vergogna e con la faccia a culo di cui sopra, si lanciavano al volo in un sentito omaggio al loro idolo. Grazie  a Goran con tutto il cuore, per la sua disponibilità e per i suoi bellissimi 35 anni di canzoni.

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (Sigla iniziale)

REPLAY- Goran Kuzminac

DONNA MIA DONNA- Goran Kuzminac

HEY CI STAI- Goran Kuzminac (live dal tour di Q-Concert, 1981)

Intervista via skype Goran Kuzminac

STELLA DEL NORD- Goran Kuzminac

TORNO A CASA- Goran Kuzminac

TEMPO- Gli Sprassolati live estemporaneo (cover di G. Kuzminac)

OLTRE IL GIARDINO- Goran Kuzminac, Mario Castelnuovo, Marco Ferradini

GLI ANGOLI DEL MONDO- Goran Kuzminac

PICCOLA STORIA PRIVATA- Goran Kuzminac

3 commenti

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG1, p.11

PUNTATA 11 – 4 luglio 2008

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG1p11.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?n2bd93a30cvk6x6 (NEW LINK)

Qualcuno ci dovrà prima o poi spiegare perché Ivan Graziani in Italia non è osannato, a diversi anni dalla morte, come un Dio. Perché tale è, non ci sono santi. Eppure, a parte quelle 3 canzoni di successo entrate nella memoria comune (tra l’altro, paradossalmente quelle non precisamente più vicine alla sua vena rock) di lui si parla pochissimo: un illustre rimosso. Sarà perché era abruzzese, sarà perché dire pane al pane nel mondo musicale non ti porta grandi amicizie, boh.. Ma gli Sprassolati nei suoi confronti sono assolutamente di parte. Della sua parte.

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

E MI VIENE DA PENSARE- Banco

ADORE’- Mau Mau

MONNA LISA- Ivan Graziani (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

FANGO- Ivan Graziani (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

GABRIELE D’ANNUNZIO- Ivan Graziani (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

NORVEGIAE LIGNUM- Daniele Sepe & Ensemble Micrologus cover dei Beatles (rubrica “Cover the rainbow”)

IL BOSCO NO- Adriano Pappalardo

EHI CI STAI?- Goran Kuzminac

UN PO’ DI VINO- Adriano Celentano

ROMA CAPITALE- Francesco De Gregori, inedito (rubrica “Son fanatico, ma son simpatico!”)

GILDO- Giorgio Gaber

UNA GITA SUL PO (sigla finale)- Gerardo Carmine Gargiulo

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG1, p.10

PUNTATA 10 – 25 giugno 2008

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG1p10.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?zorn9a2sb7rsss5 (NEW LINK)

E venne il giorno di Alberto Fortis, parlandone da vivo. Che disco, che anni! Poi Music Farm, a suggellare. Ma non fatevi sfuggire quel capolavoro kitch che è “Frankeinstein” di Marco Masini, né la “Stella del Nord” finale, dedicata a un nostro amico musicista, tra l’altro speaker di Radio Orvieto Web, che qualche giorno prima trovò la morte in autostrada. Ciao Francesco…

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

LA VERITA’ SUL TENNIS. Virginiana Miller

C’E’ TUTTO UN MONDO- Matia Bazar

THE SEA SONG- Roberto Gatto, John De Leo (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

SCIMMIA- Eugenio Finardi

A VOI ROMANI- Alberto Fortis (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

MILANO E VINCENZO- Alberto Fortis (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

LA SEDIA DI LILLA’- Alberto Fortis (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

WEEKEND- Marco Ferradini

FRANKENSTEIN- Marco Masini (rubrica “Luci e Ombre”)

MA COS’E’ QUESTA CRISI- Rodolfo De Angelis

STELLA DEL NORD- Goran Kuzminac

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione