Archivi tag: Fausto Amodei

PUNTATA 22 DEL 28 APRILE ‘15

In studio Andrea Kappa Caponeri con un’intervista telefonica con Michele Maraglino

La copertina di

Solita puntata schizoide che accosta al il miglior Colapesce al peggior Venditti (domanda: c’è un peggio al peggio? Sì: “Ti amo inutilmente”), uno scherzoso Alberto Camerini a un pensoso Emidio Clementi (splendido il suo “Notturno Americano”), Little Tony a Fausto Amodei. Ma c’è stato anche il tempo per parlare un po’ al telefono con Michele Maraglino, autore di un disco bello e pensato come “Canzoni contro la comodità”, un album da ascoltare con molta attenzione.

SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/8ymit8jo9b97a3u/STAG.8%2Cp.22+con+Michele+Maraglino.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

CIAO BELLA- Officine Schwartz

GELATO METROPOLITANO- Alberto Camerini (Rubrica “L’Editoriale”)

I CAMERIERI- Emidio Clementi

CANTO UNA SUORA- Giovanni del Grillo (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, da P.Ciampi)

RIEN NE VA PLUS- Enrico Ruggeri

TI AMO INUTILMENTE- Antonello Venditti (Rubrica “Luci e Ombre”)

REALE- Colapesce

COME UN ANNO FA- Little Tony (Rubrica “Cover the rainbow”, da Don McLean)

I MIEI COETANEI- Michele Maraglino, feat. The rust and the Fury (Rubrica “Gradische le dische”)

Intervista a Michele Maraglino

SE NON SAREMO FORTI ABBASTANZA- Michele Maraglino, feat. Francesca Lisetti (Rubrica “Gradische le dische”)

LA RIVINCITA- Michele Maraglino (Rubrica “Gradische le dische”)

QUALCOSA DA ASPETTARE- Fausto Amodei

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI! STAG.7, p.01

PUNTATA 1- 15 novembre ‘13

in studio Andrea Caponeri

E rieccoci ancora in onda, dopo una meritata vacanza e dopo il tempo necessario a dare una risistemata alla nostra amata Radio Orvieto Web (fate un viaggetto nel nuovo sito: la sezione podcast ora è in download).

Allora, dove eravamo rimasti?

Ah, sì, a quando il buon vecchio Andrea Kappa Caponeri doveva condurre le ultime trasmissioni da solo (per fortuna a volte affiancato da amici) perché  GianMarco Giaccio Fusari, il suo compagno di mille avventure, era ormai esule in Francia per vecchie storie di abigeato arrivate a processo.

E quindi dobbiamo farcene una ragione, almeno finchè la legge francese sull’immigrazione non si farà più severa. Auspicando quindi una vittoria del Front National che ci riporti a casa l’infido Giaccio, il Kappa si inerpica nel solito appassionante e sghembo viaggio nella musica italiana di qualità. Quanto “sghembo”? Beh, quanto la distanza che separa Fausto Amodei e i Virginiana Miller (nostro grandioso disco della settimana), la PFM e Chico Buarque, la giovane e talentuosa Neif Herin e Colapesce.

E così, come annunciammo  all’inizio della scorsa stagione: Il circo Sprassolato è di nuovo in città! Bambino piangi ché la mamma ti ci porta!

La copertina di "Venga il regno" dei Virginiana Miller, nostro disco della settimana

La copertina di “Venga il regno” dei Virginiana Miller, nostro disco della settimana

SCARICA

www.mediafire.com/download/3d52dnp719k99p4/STAG.7%2C_p01.mp3

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

DOVE… QUANDO… – P.F.M.

LA CASA IN RIVA AL MARE- Lucio Dalla

ABBANDONATI- Il Grande Omi

LA BANDA- Chico Buarque de Hollanda

UNA BELLA GIORNATA- Virginiana Miller (Rubrica “Gradische le dische?”)

ANNI DI PIOMBO- Virginiana Miller (Rubrica “Gradische le dische?”)

PUPILLA- Virginiana Miller (Rubrica “Gradische le dische?”)

L’EDUCAZIONE CIVILE- Fausto Amodei (Rubrica “L’Editoriale”)

UNA GIORNATA TRISTE- Neif Herin

FATTORIE OSELLA- Ricky Gianco (Rubrica “Supermarkette”)

LA ZONA ROSSA- Colapesce

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione, Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.4, p.20 con Alessio Lega

PUNTATA 20- 12 aprile 2011

in studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Ospite Grato Alessio Lega

Alessio Lega è un tipo singolare: intanto è anarchico, di quelli veri. Poi è un cantautore, di quelli veri. Infine è un ricercatore, un traduttore, uno studioso della canzone italiana, francese, europea. C’è bisogno di dirlo? Di quelli veri. Ci imbattemmo in lui grazie a Max Manfredi che lo portò con sé a Orvieto, per un concerto che gli organizzammo nel 2002. Poi abbiamo continuato a seguirlo e ad ascoltarlo da lontano. Nel frattempo ha inciso 4 album, il primo dei quali ha vinto, scusate se è poco, la Terga Tenco per la migliore Opera Prima. Caso volle che le nostre strade si riallacciassero. E siccome noi siamo qua ancorati come le cozze sugli scogli di Aci Trezza, è dovuto venir lui di nuovo ad Orvieto a seguire un master della Scuola Librai. Non potevamo quindi farci sfuggire l’occasione di condividere con lui bicchieri e serate, nonché di portarlo in trasmissione. Qualche tempo dopo lo invitammo invece alla trasmissione The Row Live Sessions (anch’essa con il Kappa ai microfoni), nel quale si è raccontato ed ha eseguito diversi brani dal vivo. Fu un’occasione unica e stupendo, e quindi, in parziale deroga a questo blog, trovate anche questi link sotto la scaletta (e che popò di scaletta!) della puntata.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG4%2Cp20%20%28con%20ALESSIO%20LEGA%29.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?gruggj13j7f7ijr (NEW LINK)

SPARTACO- Alessio Lega

LE COSE SCHIFOSE HANNO UN GRAN BEL NOME- Alessio Lega da A.Leprest (Rubrica “Cover the rainbow”)

PTERODATTILI- Mariposa (rubrica “Gradische le dische?”)

TRE MOSSE- Mariposa (rubrica “Gradische le dische?”)

DA ZERO E DINTORNI- Claudio Lolli

PARIGI VAL BENE UNA MOSSA- Alessio Lega e Max Manfredi, live a Orvieto, 2002

I FIASCHEGGIATORI- Alessio Lega e Mokacyclope (cover dall’Assemblea Musicale Teatrale)

                          THE ROW LIVE SESSIONS con ALESSIO LEGA

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/rowlivesession/mp3/STAG4%2Cp.3-%20Alessio%20Lega.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?n9ssmt8m16o819w

VOGLIAMO CANZONI D’AMARE

QUALCOSA D’ASPETTARE (di Fausto Amodei)

STRANIERO

QUESTA DEMOCRAZIA (accenno; di Mario Pogliotti)

I BRAVI COGLIONI (da Georges Brassens)

DENTI BIANCHI, PELLE SCURA (da Gilbert Laffaille)

FRIZULLO

ZOLLETTA

DALL’ULTIMA GALLERIA

E QUALCUNO POI DISSE (di Gianni Nebbiosi)

EMIGRATO SU IN GERMANIA (di Gianni Nebbiosi)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

TIMBALLO DI SPRASSOLATI p.3

TIMBALLO DI SPRASSOLATI  p.3 – 16 novembre 2010

in studio Andrea Caponeri

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG4%2CTimballo%2Cp.3%2C16nov10.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?nfsdzww9j1b7api (NEW LINK)

Non ascoltavamo un disco intero di Zucchero dall’epoca di “Miserere”. Poi abbiamo avuto ben di meglio da fare, che stare dietro alle sue tamarrate. Ma già da qualche tempo ogni tanto l’Adelmo ti tirava fuori la ballata che un suo perché ce l’aveva… e quindi: perché non dare una passata all’ultimo “Chocabeck”? Così, tanto per fare… E invece, signori, giù il cappello, ci sono almeno 5-6 pezzi davvero belli, emozionanti, veri. Incredibile. In un disco di Zucchero! Porca miseria! Non si finisce mai d’imparare…  A proposito, andate all’ultima canzone e poi diteci se Fausto Amodei è solo quello dei morti di Reggio Emila…

SOLDATI NELLA MIA CITTA’- Zucchero (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

SPICIFRIN BOY- Zucchero (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

GOD BLESS THE CHILD- Zucchero (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

ESTRATTO 5 (con intervista Giorgio Conte, 29 maggio ’09)

LA GIOSTRA DI BASTIAN- Giorgio Conte (live al Tenco)

DE PROFUNDIS  (Giorgio Conte, live)

PIENO DI CAMPARI- Rudy Marra (Rubrica “Era un uomo così, ma con delle possibilità”)

MILLE LIRE- Sergio Endrigo

ERO UN CONSUMATORE- Fausto Amodei

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG2, p.12

PUNTATA 12- 31 dicembre ’08

con Ospiti vari

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG2%2C%20p.12%2C%2031%20dic.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?inp0dd6n4bav4k6 (NEW LINK)

Puntata estemporanea, nata al volo in una diretta on the street in occasione di Umbria Jazz Winter, con gente che passava, grande e felice baraonda. Canzoni così, come viene, alla cazzimpero…

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla)

SOTTO LE STELLE DEL JAZZ- Paolo Conte

LUGLIO, AGOSTO, SETTEMBRE (NERO)- Area

I VICINI- 6 suoi ex

SAINT-MICHEL- Amedeo Minghi

LIEVE- C.S.I., cover dei Marlene Kuntz

IL MOTORE DEL 2000- Lucio Dalla

ALISIFARE- Il Parto delle Nuvole Pesanti

DAL PRODUTTORE AL CONSUMATORE- Fausto Amodei

PICCOLISSIMA SERENATA- Renato Carosone

‘A 500- Tony Tammaro

VENTO D’ESTATE- Nicolò Fabi & Max Gazzè

YESTERDAY- Terni Jazz Orchestra

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione