Archivi tag: Enzo Jannacci

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!,p.19 con Valentino Saccà

PUNTATA 19- 19 MAGGIO ‘17

SPECIALE  RENATO POZZETTO

in studio Andrea Kappa Caponeri con l’Ospite Grato Valentino Saccà

La copertina dello studio critico di Valentino Saccà, tra un mese in libreria

Ogni tanto ci piace sparigliare le carte e imbastire puntate estroflesse, anche per il piacere di usare aggettivi come questi. Quella che state per ascoltare ne è un fulgido esempio: si parla di Renato Pozzetto, sia scandagliando il suo cinema (tutto da (ri)scoprire) sia gustandoci la sua musica, quando Cochi & Renato, con la geniale complicità di Jannacci, regalarono al mondo dei capolavori di stralunata arte comica.

Cochi & Renato

Occasione di tutto ciò è la presentazione in anteprima assoluta di un libro (eccezionale anche perché è il primo lavoro interamente dedicato a questo attore/regista) che ogni vero cinefilo, almeno quelli in zona Stracult, dovrebbe far suo: “Il cinema di Renato Pozzetto- un sorriso, uno schiaffo e un bacio in bocca” (Edizioni Il Foglio Letterario), in cui la figura e l’opera di Pozzetto si rivelano una cartina di tornasole per decifrare un’intera epoca, ormai passata. Ne abbiamo parlato con il suo autore, Valentino Saccà, autentico cultore e appassionato di cinema in tutte le sue forme.

L'autore

E quindi, belle gioie, lasciamoci guidare dalle parole illuminanti di Valentino Saccà, ed entriamo nel mondo mirabolante di Renato Pozzetto.

Porca vacca boia!

 SCARICA:

http://www.mediafire.com/file/ob1c68chczr9whd/SPRASSOLATI._p.19-_Speciale_Cochi_e_Renato.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

A ME MI PIACE IL MARE- Cochi e Renato

E’ CAPITATO ANCHE A ME- Cochi e Renato (Rubrica “Son fanatico, ma son simpatico”)

LO SPUTTANAMENTO- Cochi e Renato

MALPENSA- Selton feat. Cochi & Renato (Rubrica “Cover the rainbow”, da Cochi & Renato)

SUPERMARKET- Cochi e Renato

E GIRA IL MONDO- Cochi e Renato

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, p.6- Speciale “Solo un disco che gira”

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, P.6 DEL 10 FEBBRAIO 2016

SPECIALE “SOLO UN DISCO CHE GIRA”

in studio Andrea Kappa Caponeri

Gramofon_z_czterema_predkosciami_ubt-466x400

Il protagonista della puntata

Mentre Sanremo incombe da par suo, gli Sprassolati si prendono il lusso di imbastire una puntata che, prendendo a pretesto il bottino che il buon Kappa ha portato via dalla recente Mostra-Mercato del Disco ad Arezzo, è interamente incentrata sul sacro vinile, oggetto musicale dato per morto e invece vivo e vegeto. Una scaletta bizzarra, adunque, scritta dal caso, dal fatto di aver trovato da un certo espositore quel disco lì e non un altro, di aver deciso di spendere tot euro per quei quattro piuttosto che per quegli altri due. Ma il caso è ovviamente governato anche dal gusto e dalle passioni di chi compra, nella fattispecie , guarda un po’, il conduttore di questa premiata trasmissione, sicché più o meno sempre nello stesso mare buttiamo l’amo.

300px-Alfredo_Cohen_-_Come_barchette_in_un_tram_-_1977

Una chicca: il vinile dell’unico album di Alfredo Cohen

E questa volta abbiamo pescato dischi davvero particolari, dall’Ivan Graziani dal vivo al “culto” Alfredo Cohen, dai 45 giri di Jannacci, Endrigo e Adriano Pappalardo, alle “mosse” da Belle Epoque del grande Paolo Poli, dal primo Fanigliulo all’ultimo Battisti mogoliano e così via, in una scaletta vintage tutta da gustare assaporando quell’antico desiato fruscìo.

SCARICA:

http://www.mediafire.com/download/769pe875lgl8h7p/Sprassolati_p.6-_SPECIALE_SOLO_UN_DISCO_CHE_GIRA.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

IL VENTO- Alessandro Fiori (Rubrica “L’editoriale degli Sprassolati”)

 L’ARMANDO- Enzo Jannacci

ERI- Bruno Lauzi

TREMILALIRE- Alfredo Cohen

PERCHE’ NON SEI UNA MELA- Lucio Battisti

LONTANO DAGLI  OCCHI- Sergio Endrigo 

STORIELLA INSICURA -Paolo Poli

SEGUI LUI- Adriano Pappalardo 

DAVANTI A ME- Franco Fanigliulo

MOTOCROSS- Ivan Graziani (live)

T2eC16hEE9s2uiOQBRYzCtBPrQ60_35

Lo sfortunato album dal vivo di Ivan Graziani

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG.8, p.16 con GianMarco Giaccio Fusari

PUNTATA 16 del 10 marzo ‘15

in studio Andrea Kappa Caponeri e Gianmarco Giaccio Fusari

Quando gli amici di sempre se ne vanno lontano a cercare un altrove migliore resti sempre con un grumo duro da mandar giù. Non solo perché ti dispiace non averlo più a portata di mano, quell’amico, ma anche perché ti resta la sottile sensazione che quello che finora avevi creduto, cioè che fosse QUESTO QUI l’altrove migliore che mai si potesse avere, non sia più così tanto vero.

Tutto per dire che quando invece gli amici tornano, almeno la prima sensazione, per qualche giorno, se ne va. L’altra no. E comunque, quando il Giaccio, che con il Kappa ha inventato e condotto per 6 stagioni questa trasmissione, si fa rivedere in zona, non possiamo fare a meno di invitarlo ancora a prendere possesso del suo microfono, e di nuovo sparpagliare parole, più o meno a caso, su questi qua che suonano nei dischi.

L'oggetto antico esposto in vetrina è il Giaccio. No, non quel fustacchione nero dietro, l'altro.

E visto che abbiamo appena citato Jannacci, eccolo il grande dottore con la sua “Si vede”, una canzone cantata con la cinepresa. E poi un temerario Alberto Fortis in apertura (con un pezzo che dura lo scherzo di 13 minuti) e il genio lunatico di Frank Zappa, le tentazioni anni ’80 di Colapesce, l’hybris di quell’orsacchiotto sonoro che risponde al nome di Matteo Beccucci, e la riscoperta di Lelio Lutazzi di raffinata ironia. Insomma, la solita puntata-capolavoro…

SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/kga6r14twhvzk0t/STAG.8%2Cp.16+con+il+Giaccio+in+studio.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

TRA DEMONIO E SANTITA’ (pt.1-2-3)- Alberto Fortis

AMORE DI MASSA- Il Genio

DIAVOLO ROSSO- Giovanni Succi (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, da P.Conte)

SI VEDE- Enzo Jannacci

TENGO ‘NA MINCHIA TANTA- Frank Zappa (Rubrica “Luci & Ombre”)

LEGATA A UNO SCOGLIO- Lelio Luttazzi

BREZNY- Colapesce

FUOCO NEL CUORE- Matteo Becucci (Rubrica “Cover the rainbow” dai Deep Purple)

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.8, p.11

PUNTATA 11 del 3 febbraio ‘15

in studio Andrea Caponeri

Sarà che è vero che poi alla fine la gente invecchia, e poi magari, volendo esagerare, muore, ma si resta sconcertati quando in poco più di un mese se ne vanno ben tre protagonisti, a diverso livello, della musica italiana degli ultimi decenni: dopo Mango e Pino Daniele ecco che se ne va Maurizio Arcieri, il bello del beat italiano con i New Dada ma anche uno sperimentatore della new wave elettronica con i suoi Krisma. A lui abbiamo dedicato dovuto ricordo. Siamo andati poi a sbirciare  un po’ tra le pieghe del terzo album di Giovanni Truppi, uno a cui ogni definizione sta stretta, e a vagabondare qua e là tra epoche e stili, tra un Eduardo De Filippo quasi antesignano di un certo Capossela, un Bertoli jannacciano e un Eduardo De Angelis che si riappropria della “sua” Hilde. L'immaginifica copertina dell'album omonimo di Giovanni Truppi, nostro disco della settimana E poi ancora siamo andati a catturare la lepre con i gloriosi Ustmamò (ci piace ricordarli così), a far le feste come cagnolini a Maria Gilberta insieme a Ernesto Bonino accompagnati da Les Hot Swing, abbiamo compiuto lisergici viaggi elettronici con un nuovo-vecchio Battiato e ci siamo punti l’amore con Ornella Vanoni e Toquinho in un’interurbana (si vede che siamo vecchi, eh?) Italia-Brasile. Che ne dite, può bastare? SCARICA: http://www.mediafire.com/listen/vevuf26m51daak4/STAG.8%2Cp.11.mp3 SCALETTA: CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

LA CASA DI HILDE- Edoardo de Angelis feat. Lucilla Galeazzi

LA CANZONE DI CALIBANO- Eduardo De Filippo

SAMORA CLUB- Krisma S

FIORISCI BEL FIORE- Pierangelo Bertoli (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, da Enzo Jannacci)

LEPRE (CATTURA DELLA)- Ustmamò S

UPERMAN- Giovanni Truppi (Rubrica “Gradische le dische?”)

HAI MESSO IN CINTA UNA SCEMA- Giovanni Truppi (Rubrica “Gradische le dische?”)

MARIA GILBERTA- Les Hot Swing NUBA- Battiato/ Pinexhola

L’AMORE E LA SPINA- Ornella Vanoni e Toquinho (Rubrica “Cover the rainbow” da Vinicius De Moraes e Toquinho)

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.7, p.16

PUNTATA 16- 11 aprile ‘14

in studio Andrea Caponeri

 

SCARICA:

www.mediafire.com/listen/76w82rrl75ecmv8/STAG.7,_p16.mp3

Puntata insolitamente andata in onda subito dopo pranzo, in piena fase digestiva (e si sente nelle numerose cappelle che il conduttore prende), perché il resto della giornata è dedicato all’atteso concerto di Mimmo Cavallo al Magazzino delle Idee di Orvieto, per un live che la nostra radio ha contribuito a organizzare. Non potevano mancare quindi un paio di pezzi del cantautore salentino (che già 3 anni fa fu nostro ospite in studio per un preziosissimo Speciale), tanto per prepararci all’appuntamento. Poi il nuovo disco dei Non voglio che Clara, recuperi d’antan (New Trolls, Lucio Battisti), divertissement come quello dei F.lli La Bionda, una “Cover the rainbow” che esalta il genio di Enzo Jannacci, un recupero da un disco del 2012 di Alessandro Fiori (il brano merita di essere ripescato), una canzone pre-estiva di Gaia Celeste (rivelazione del Sanremo 2013) e una cover dei Management del dolore post-operatorio che rileggono a sorpresa Luca Carboni (e che danno modo al Kappa di infilare la prima cappella della giornata: la seconda verrà poco dopo).

Mimmo Cavallo, il grande cantautore ospite del palco del Magazzino delle Idee

Mimmo Cavallo, il grande cantautore ospite del palco del Magazzino delle Idee

 

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

SIGNORE, IO SONO IRISH- New Trolls

BIGLIA- Celeste Gaia

IL COMPLOTTO- Non voglio che Clara (Rubrica “Gradische le dische?”)

GLI ACROBATI- Non voglio che Clara (Rubrica “Gradische le dische?”)

TUTTO QUELLO CHE FARAI- Mimmo Cavallo, feat. Mia Martini

ARIA DI RIVOLUZIONE?- Mimmo Cavallo

FRAGOLE BUONE BUONE- Management del dolore post-operatorio (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, cover di L.Carboni))

LA COMPAGNIA- Lucio Battisti

TI ANNUNCI PIANGENDO- Alessandro Fiori

I WANNA BE YOUR LOVER- F.lli La Bionda

BOBO MERENDA- Enzo Jannacci (Rubrica “Cover the rainbow”, da L.Aguilé)

Il nostro disco della settimana

Il nostro disco della settimana

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.7, p.14

PUNTATA 14- 21 febbraio ‘14

in studio Andrea Caponeri

In pieno fragore sanremese ci piacque farci topi d’archivio, e rosicchiare ancora voracemente pagine ingiallite ma sempre nutrienti: un pezzo polveroso dei Nomadi, una figura eccentrica e originale come Gianni Leone (LeoNero), un gruppo non allineato come i Disciplinatha, e cose curiose di Jannacci e Baglioni (tra l’altro, forse è poco noto, il primo stimava immensamente il secondo). Senza contare il ritorno ruggente di Eugenio Finardi e la chiusura in santa allegria del nostro amico Whisky supportato dal Coro delle Bigotte.

Gianni Leone (LeoNero) a cui è dedicato l’approfondimento della settimana. Definito da qualcuno l’Enrico Cuccia del Rock italiano

Gianni Leone (LeoNero) a cui è dedicato l’approfondimento della settimana. Definito da qualcuno l’Enrico Cuccia del Rock italiano

Ma in tema di ritorni, non ha avuto ancora soluzione il Quizzone degli Sprassolati: chi ci vuole provare?

Play_Quiz

SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/24372adnjbzr0ha/STAG.7,_p14.mp3

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

EDITH- Nomadi

COME SAVONAROLA- Eugenio Finardi (Rubrica “Gradische le dische?”)

MODERATO- Eugenio Finardi (Rubrica “Gradische le dische?”)

PRIMO INCONTRO- Balletto di Bronzo (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato…”)

FREMO- LeoNero (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato…”)

TELL ME WHY- LeoNero (Rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato…”)

OTTO MINUTI- Disciplinatha

IL QUIZZONE DEGLI SPRASSOLATI- Cosa accumuna queste 3 canzoni (ma in fondo potevano essere anche altre)? 

A) SALTIMBANCHI- Enzo Jannacci (da”Fotoricordo”)

B) ESCO CON ROSA- Maurizio Monti (da”L’amore”)

C) VOLA- Ivano Fossati (da “La mia banda suona il rock”)

NEL SOLE NEL SALE NEL SUD- Claudio Baglioni

PAGA VIGLIACCO- Whisky feat. Il Coro delle Bigotte

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.6, p.13

PUNTATA 13- 22  maggio ‘13 (pomeriggio)

in studio Andrea Caponeri

Sfidammo gli dèi, decidendo, in zona Cesarini di stagione, una doppia puntata: una standard pomeridiana e una speciale in notturna, in compagnia di due amici (nonché appassionati di musica). Gli Dèi, punendo la nostra hybris, ce la fecero pagare, impedendoci il previsto collegamento telefonico con Adriano Modica, autore di un interessante e originale album, “La sedia”, che comunque facemmo assaggiare, in attesa di tempi (e campi) migliori. Che fosse una delle ultime puntate si capisce dal fatto che potevano passare anche due canzoni della stessa rubrica: il tempo striungeva e bisognava sbolognare il lavoro arretrato, sennò chi le sente le canzoni che restano fuori, costrette ad aspettare tutta un’estate prima di poter di nuovo sperare una collocazione in scaletta. E così ecco i 200 Bullets che rifanno, lui meme complice, un Camerini d’annata, un Alloisio recuperato dall’oblio, un Bubola in epoca deandreiana, un capostipite come Mario Pogliotti (la sua “Questa democrazia”, 1961, è incredibile), i Mariposa (Dio, o la sua badante, ce li preservino), che riprendono un nascostissimo Jannacci, e poi altre chicche (un pezzo raro dei primissimi Tetes de bois e un inedito Lucio Dalla a fine periodo Roversi). Prendetene e godetene tutti.

SCARICA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

COMPUTER CAPRICCIO- 200 Bullets feat. Alberto Camerini (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

TRE ROSE- Massimo Bubola

MILLE PASSI- Chiara, feat. Fiorella Mannoia (Rubrica “Cover the rainbows”, da Soha)

ANCHE SE NON FOSSE AMORE- Tetes de bois

SI VEDE- Mariposa (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, da E.Jannacci)

SPIRITO TEDESCO- GianPiero Alloisio

QUESTA DEMOCRAZIA- Mario Pogliotti

ALIENI- Adriano Modica (Rubrica “Gradische le dische?”)

STELLE SCALZE- Adriano Modica (Rubrica “Gradische le dische?”)

LA SIGNORA DI BOLOGNA- Lucio Dalla (Rubrica “Son fanatico, ma son simpatico!”)

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione