Archivi tag: Banco

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI! p.2 con Andrea Torre (“Progressive Land”)

STAGIONE XI- PUNTATA 2 del 23 ottobre ‘17

IN STUDIO ANDREA KAPPA CAPONERI

CON L’OSPITE GRATO ANDREA TORRE

Il nostro Ospite Grato della settimana

Una delle cose più belle della musica è il poterla ascoltare insieme, e parlarci sopra. E’ forse per questo che, mentre crollano le vendite dei dischi, non sembra esserci grande flessione per i concerti.

L’ascolto in comune una volta era cosa consueta: incontravi un amico, ti diceva che aveva appena comprato un disco (o un CD) e nulla di più naturale, se l’artista piaceva anche a te, andare a casa sua, spesso nella sua cameretta, ad ascoltarlo insieme, e poi magari rimetterlo ancora, per capirlo meglio.

In un’epoca in cui la duplicazione prima, e la smaterializzazione in  file e in streaming dopo, hanno relegato questi ricordi a racconti da reduci, ecco che una nottata in radio con un nuovo amico può essere ancora quella cosa là.

In questa puntata è venuto infatti a trovarci Andrea Torre, tarantino, che oltre ad essere una gran bella persona, è anche un batterista e un grande appassionato di musica, specialmente quella di ambito progressive anni 70, su cui ha condotto per anni una splendida trasmissione, “Progressive Land”, che vi invito a cercare su You Tube e Soundcloud.

Il logo della trasmissione radiofonica condotta per anni da Andrea Torre

Ne è venuta fuori una puntata bella corposa, soprendentemente giocata molto anche sull’attualità, con il gusto della reciproca scoperta. Insomma, immergetevi anche voi in questo flusso notturno di musica in cui hanno galleggiato artisti storici come il Banco, Alberto Fortis, Ornella Vanoni, Albero Motore  e Paolo Conte, ma anche belle speranze di grande talento come Giorgio Poi, Peppe  Bonomo e Matteo Fiorino.

SCARICA:

https://www.mediafire.com/file/1jk91ibsy3we2my/STAG.11%2C%20p.02%20%28con%20A.Torre%29.mp3

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

MILANO ODIA, LA POLIZIA NON PUO’ SPARARE- Calibro 35

MADRIGALE- Matteo Fiorino feat. Iosonouncane

NIENTE DI STRANO- Giorgio Poi

MADRE- Bobo Rondelli

I PESCI NON LO SANNO- Peppe Bonomo

PER TE- Paolo Conte

MESSICO LONTANO- Albero Motore

UN GIOCO SENZA ETA’- Ornella Vanoni (dai Genesis, Rubrica “Over the rainbow”)

LA CONQUISTA DELLA POSIZIONE ERETTA- Banco

IL DUOMO DI NOTTE- Alberto Fortis

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

STAG.10, p.5 con gli Ecfonetica

Stag.1o, p.5, 17 dicembre 2016

In studio Andrea Kappa Caponeri con gli Ecfonetica

Fa sempre piacere ospitare artisti che portano avanti con coerenza e costanza un percorso artistico di livello, su strade spesso impervie come è, per esempio, quello della musica strumentale. Gli Ecfonetica, ovverossia Walter Possieri e Stefano Calandrelli, musicisti ben conosciuti dalle nostre parti, hanno fuso i due mondi di appartrenenza (rispettivamente il rock alternativo e la musica classica) per dar luogo a uno spazio/tempo in cui tutto può accadere, tra reminiscenze del prog che fu e visioni d’altrove.

ecfonetica-600x187

Gli Ospiti Grati della puntata

Con i due valenti musicisti abbiamo gustato “Voci”, il loro ultimo lavoro (acquistabile QUI e QUA ed ascoltabile QUO) ma abbiamo anche ascoltato qualche loro regaluccio (Banco e Afterhours) e i due pezzi che hanno aperto e chiuso la scaletta, un poco conosciuto, ma bravissimo, Daniele Faraotti e l’incanto dark di Teho Teardo e Blixa Bargeld duo italo-tedesco intriso di storia e di atmosfere cupe e avvolgenti.

cover-album-voci-ecfonetica-400x400

La cover dell’album di esordio degli Ecfonetica

SCARICA

SCALETTA DELLA PUNTATA: 

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

ELEFANTE MARINO- Daniele Faraotti Band

TARANTA- Ecfonetica (Rubrica “Gradische le dische?”)

R.I.P.- Banco del Mutuo Soccorso

OLTRE- Ecfonetica (Rubrica “Gradische le dische?”)

BYE BYE BOMBAY- Afterhours

VOCI- Ecfonetica (Rubrica “Gradische le dische?”)

NERISSIMO- Teho Teardo e Blixa Bargeld (Rubrica “Cover the rainbow”, dagli stessi artisti)

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.6, p.7

PUNTATA 7- 21 marzo ‘13

in studio Andrea Caponeri

L’abbiamo già detto, vero? Sempre difficile fare puntate da solo, ma c’è anche da dire che la notte aiuta. In questa inedita versione “Lupo Solitario” il buon Kappa ci prova, ma dire è una cosa, dare un’altra. Meno male che la musica parla, e canta, e suona da sola, anche se a metterla è una scimmia balbettante con la raucedine, e qui, ammetterete, c’è di che godere. Sono infatti passati in selvaggia parata (cit.) il disco della settimana (un’Anna Maria Castelli che si muove tra musica e teatro, tra Gaber e Brecht), un trio irresistibile di pezzi pop (Ron, Baglioni, Aleandro Baldi), un recente ripescaggio contiano, un Banco sul crinale tra prog e canzone, un Rondelli che si abbevera da Billy Bragg, un Capossela che direttamente beve con Piero Ciampi, uno sfortunato outsider  come Lucio Quarantotto (uno di quelli veri, non perché così lo vende l’ufficio stampa) e un ricordo di Valentino Paparelli, grande etnomusicologo umbro scomparso da pochi giorni.

SCARICA

http://www.mediafire.com/?m7qn1pe8djinn3c

ASCOLTA E SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG6p07.mp3

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

AL CENTRO DELLA MUSICA- Ron

LA MUSICA E’ PAGANA- Paolo Conte

GIROTONDO- Anna Maria Castelli (Rubrica “Gradische le dische?”)

GUARDARTI ANDARE VIA- Anna Maria Castelli (Rubrica “Gradische le dische?”)

A NON SO DOVE- Bobo Rondelli, da “New England” di Billy Bragg (Rubrica “Cover the rainbow”)

GAGARIN- Claudio Baglioni

SONO LA BESTIA – Banco

NON TI RICORDI MAMMA QUELLA NOTTE- Piero Brega (in ricordo di Valentino Paparelli)

E SE QUESTA FOSSE L’ULTIMA- Lucio Quarantotto (Rubrica “Era un uomo così, ma con delle possibilità”)

MONTE ROSA- Aleandro Baldi

ADIUS- Vinicio Capossela, cover da Piero Ciampi (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

 

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI! STAG3, p.15

PUNTATA 15- 26 gennaio ‘10

In studio Andrea Caponeri e Gianmarco Fusari

Altra capatina nel sottobosco degli emergenti (Giovanni Block e ancora la Carrieri, di cui pochi giorni prima il Kappa aveva visto un live voce-chitarra davvero notevole), e poi altre cose sprse, tra cui un Concato DOC (quello più ironico, e secondo noi, il migliore), per continuare con ben tre cover, seppur davvero di stampo diverso, ma tutte notevolissime e preziosissime, e poi il gran finale con l’amore del Giaccio (“Amanda Lear” era anche il titolo di un suo brano) in una sua storica interpretazione.

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG3p15.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?305cw4id86dca0o (NEW LINK)

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

NON MI ROMPETE- Banco del Mutuo Soccorso

L’AQUILONE- Giovanni Block

ANGOLINO- Roberta Carrieri (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

ANGELO BIANCO DAGLI OCCHI CERCHIATI- Roberta Carrieri (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

ROSALINA- Fabio Concato

UN GELATO AL LIMON- Lucio Dalla & Francesco De Gregori, live (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

QUATTRO CANI- Lucio Dalla & Francesco De Gregari live (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

DEL MONDO- Irene Jacob e L’Orchestre Nationale du Jazz (Rubrica “Cover the rainbow”, dai CSI)

40 SOLDATI, 40 SORELLE- Toquinho e Paola Turci, live ’90 (cover da Piero Ciampi)

E’ LA PIOGGIA CHE VA- Virginiana Miller (cover dai Rokes)

HO FATTO L’AMORE CON ME- Amanda Lear

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG2, p.29

PUNTATA 29- 13 maggio ’09

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG2%2C%20p.29.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?11uvhr1bb22j4c2 (NEW LINK)

Come potete vedere dalla frequenza delle punizioni corporali, questa puntata fu la nostra Marna: spargimento di sangue e di figuracce. Ma qui, Signori miei, c’è da bearsi soprattutto della doppietta “Luci & Ombre” che portò il Giaccio, da sbaragliare davvero il campo: due canzoni che sono un subdolo, ma neanche tanto, invito alla violenza carnale, come se l’uomo non sia capace da solo di simili porcate… ma cosa avevano in testa, in quegli anni, gli autori di canzoni, le pigne? E vabbè, ma non fermiamoci qui, stupiamoci piuttosto di come un re mondiale dell’hip hop abbia campionato un pezzo oscuro (ai più) di Lucio Dalla, o di come un capolavoro assoluto come “Il Sogno di Alice” della Assemblea Musicale Teatrale non sia studiato ancora oggi come uno dei 10 album più belli della nostra canzone d’autore…

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla)

FRASI DA DIMENTICARE- Daniele Silvestri

CANTO DI PRIMAVERA- Banco

DOVE COMINCIA TUTTO- Pacifico (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

LENTO- Pacifico (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

IL CARROZZONE- Gianmarco “Giaccio” Fusari, cover di R. Zero a cappella

UNA GIAPPONESE A ROMA- Il Genio (cover di Kahimi Karie)

VATTENE AMORE- Andrea “Kappa” Caponeri, cover di A.Minghi e Mietta, a cappella

MIAO- Marcella Bella (Rubrica “Luci e Ombre”)

VIOLENTAMI SUL METRO’- Jo Squillo (Rubrica “Luci e Ombre”)

ECCO I NEGOZI- Alice & Morgan (cover di Lucio Battisti)

ULISSE COPERTO DI SALE- Lucio Dalla

INDIAN CARPET-Timbaland (campionamento di “Ulisse coperto di sale”)

LIU’- Leano Morelli

I FIASCHEGGIATORI- Assemblea Musicale Teatrale (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

LA FATTORIA DEGLI ANIMALI- Assemblea Musicale Teatrale (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

ABBRONZATISSIMA- Andrea “Kappa” Caponeri, cover di E.Vianello, a cappella

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG2, p.20

PUNTATA 20- 11 marzo ‘09

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG2%2C%20p.20.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?b6lsnisi3jfnf50 (LINK)

Editoriale scritto per noi da Lucio Dalla (per l’occasione ci facemmo momentaneamente pace…), dopo che un incidente in autostrada, vicino al casello di Orvieto, liberò un toro, uscito dal furgone che lo trasportava, riverso di fianco in carreggiata. Minuti di panico: dove sarà, il toro? Cosa farà? L’ANAS gli chiederà il biglietto al casello? E poi un primo spezzone dell’intervista fiume che pochi giorni prima, grazie all’intercessione di Storie di Note, avevamo fatto al nostro mito Claudio Lolli. Facile distinguere le voci: quella di Lolli viene dal’inferno, la nostra dal basso: siamo in ginocchio. L’intervista completa, con varie canzoni e un’anticipazione assoluta del nuovo album “Love songs”, andò a comporre uno Speciale Claudio Lolli che potrete anch’esso trovare in questo blog, tra qualche post.

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla)

BASS PARADIS- Mau Mau

LA COSTRUZIONE DI UN AMORE- Mia Martini

IL BALLO DEL POTERE- Franco Battiato (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

MOBY DICK- Banco

TORO- Lucio Dalla (Editoriale)

HO VISTO ANCHE DEGLI ZINGARI FELICI- Claudio Lolli

Estratto intervista a Claudio Lolli 1: presentazione nuovo album

IL MESTIERE DI VIVERE- Collettivo Angelo Mai (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

AMERICA OK- New Trolls (Rubrica “Luci & Ombre”)

GIOCO DI BIMBA- Le Orme

BEATO ME- Dente

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG1, p.11

PUNTATA 11 – 4 luglio 2008

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG1p11.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?n2bd93a30cvk6x6 (NEW LINK)

Qualcuno ci dovrà prima o poi spiegare perché Ivan Graziani in Italia non è osannato, a diversi anni dalla morte, come un Dio. Perché tale è, non ci sono santi. Eppure, a parte quelle 3 canzoni di successo entrate nella memoria comune (tra l’altro, paradossalmente quelle non precisamente più vicine alla sua vena rock) di lui si parla pochissimo: un illustre rimosso. Sarà perché era abruzzese, sarà perché dire pane al pane nel mondo musicale non ti porta grandi amicizie, boh.. Ma gli Sprassolati nei suoi confronti sono assolutamente di parte. Della sua parte.

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

E MI VIENE DA PENSARE- Banco

ADORE’- Mau Mau

MONNA LISA- Ivan Graziani (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

FANGO- Ivan Graziani (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

GABRIELE D’ANNUNZIO- Ivan Graziani (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

NORVEGIAE LIGNUM- Daniele Sepe & Ensemble Micrologus cover dei Beatles (rubrica “Cover the rainbow”)

IL BOSCO NO- Adriano Pappalardo

EHI CI STAI?- Goran Kuzminac

UN PO’ DI VINO- Adriano Celentano

ROMA CAPITALE- Francesco De Gregori, inedito (rubrica “Son fanatico, ma son simpatico!”)

GILDO- Giorgio Gaber

UNA GITA SUL PO (sigla finale)- Gerardo Carmine Gargiulo

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione