Archivi tag: Antonello Venditti

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI! p.13

PUNTATA 13- 10 MARZO ‘17

in studio Andrea Kappa Caponeri

E insomma, la settimana dello “sciopero” delle donne non potevamo lasciarla passare così, sicché abbiamo chiesto un editoriale a Margot, storica voce dei Cantacronache, che qua salutiamo da lontano augurandole di rimettersi presto.

La copertina di "Bestiario musicale", lo stupefacente disco della settimana ad opera di Lucio Corsi

 

Tra le varie novità succose e succulenti in qualche modo legate ai Sanremi presenti e passati (Maldestro e Renzo Rubino), non potevamo certo non addentrarci in quella favolosa macchia maremmana che è il “Bestiario musicale” di Lucio Corsi, un cantautore emergente con una sua poetica stralunata e una veste musicale naif e complessa allo stesso tempo. Una vera folgorazione.

E poi un curioso e riuscitissimo ripescaggio in chiave rock di un vecchio pezzo di Vecchioni, un lato B dignitosissimo dell’Equipe 84 e un buon vecchio Venditti a chiudere il tutto. Alè!

SCARICA:

http://www.mediafire.com/file/ihsp5mn05w5r0ia/SPRASSOLATI%2C_STAG.10%2C_p.13.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

LE NOSTRE DOMANDE- Margot (Rubrica “L’Editoriale”)

LA LA LA – Renzo Rubino

LA CIVETTA- Lucio Corsi (Rubrica “Gradische le dische?”)

L’UPOPA- Lucio Corsi (Rubrica “Gradische le dische?”)

IL CINGHIALE- Lucio Corsi (Rubrica “Gradische le dische?”)

L’ULTIMO SPETTACOLO- Christadoro (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”)

CANZONE PER FEDERICA- Maldestro

DIO C’E’- Mia Martini

MEGLIO- Equipe 84

LE COSE DELLA VITA- Antonello Venditti

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

PUNTATA 22 DEL 28 APRILE ‘15

In studio Andrea Kappa Caponeri con un’intervista telefonica con Michele Maraglino

La copertina di

Solita puntata schizoide che accosta al il miglior Colapesce al peggior Venditti (domanda: c’è un peggio al peggio? Sì: “Ti amo inutilmente”), uno scherzoso Alberto Camerini a un pensoso Emidio Clementi (splendido il suo “Notturno Americano”), Little Tony a Fausto Amodei. Ma c’è stato anche il tempo per parlare un po’ al telefono con Michele Maraglino, autore di un disco bello e pensato come “Canzoni contro la comodità”, un album da ascoltare con molta attenzione.

SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/8ymit8jo9b97a3u/STAG.8%2Cp.22+con+Michele+Maraglino.mp3

SCALETTA:

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

CIAO BELLA- Officine Schwartz

GELATO METROPOLITANO- Alberto Camerini (Rubrica “L’Editoriale”)

I CAMERIERI- Emidio Clementi

CANTO UNA SUORA- Giovanni del Grillo (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, da P.Ciampi)

RIEN NE VA PLUS- Enrico Ruggeri

TI AMO INUTILMENTE- Antonello Venditti (Rubrica “Luci e Ombre”)

REALE- Colapesce

COME UN ANNO FA- Little Tony (Rubrica “Cover the rainbow”, da Don McLean)

I MIEI COETANEI- Michele Maraglino, feat. The rust and the Fury (Rubrica “Gradische le dische”)

Intervista a Michele Maraglino

SE NON SAREMO FORTI ABBASTANZA- Michele Maraglino, feat. Francesca Lisetti (Rubrica “Gradische le dische”)

LA RIVINCITA- Michele Maraglino (Rubrica “Gradische le dische”)

QUALCOSA DA ASPETTARE- Fausto Amodei

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG3, p.26

PUNTATA 26- 20 aprile ‘10

In studio Andrea Caponeri e Gianmarco Fusari

Ospiti via skype i Virginiana Miller

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG3p26-con%20i%20Virginiana%20Miller.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?givjz3bqxuanec6 (NEW LINK)

Cosa c’è nei Virginiana Miller che ci piace così tanto? Difficile da dire, così in poche righe, se non rifugiandosi nel contiano “tutto un complesso di cose”. Ma ciò di cui non ci capacitiamo è la questione contraria: come mai non piacciono agli altri, a TUTTI gli altri? Fanno musica coraggiosa ma niente affatto ostica, sanno essere pop senza esserlo, rock senza riff o assoli, scrivono testi di una meraviglia, un’intensità, una forza pazzeschi… e allora, cosa diavolo c’è in questo cacchio di paese che non va? Perché non sono stati, qui da noi, gli Smith degli anni ’90, i Coldplay degli anni Zero? In ogni caso, a noi piacciono, ogni canzone ci appare assolutamente necessaria, ogni disco è scolpito nel marmo, pezzo a pezzo, con calma, disegno ben chiaro in testa, e decisione nel colpire, ché questo ci vuole. L’ultimo album, “Il primo lunedì del mondo” che in questa intervista telefonica presentammo, è ancora, a distanza di anni da “Gelaterie sconsacrate” che li rivelò, un capolavoro abbagliante. E per fortuna qualcuno, tra i grandi media e tra il grande pubblico ancora un po’ ricettivo, proprio da questo album ha cominciato a scoprire questi livornesi, a volergli bene, proprio quando ce n’era più bisogno. E allora sì capimmo perché ci piacevano così tanto: i Virginiana Miller cantavano canzoni, e non ci avevano mai preso per il culo.

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

GIULIA- Antonello Venditti

ACQUE SICURE- Virginiana Miller (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

L’INFERNO SONO GLI ALTRI- Virginiana Miller (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

LA CAREZZA DEL PAPA- Virginiana Miller (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

LA RISPOSTA- Virginiana Miller (Rubrica “Gradischi dei dischi?”)

LA METRO ECCETERA- Lucio Battisti

STATU QUO- Enzo Jannacci

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG3, p.18

PUNTATA 18- 16 febbraio ‘10

In studio Andrea Caponeri e Walter Leoni

Il terzo Sprassolato, Walter Leoni, illuminato da un filmato girato da Paolo Virzì, ci fece appassionare a quell’uomo assurdo che è Bobo Rondelli. Fino a quel momento dobbiamo ammettere, porgendo il capo alla cornucopia della cenere, che lo avevamo 1) Seguito poco: ah sì, il cantante degli Ottavo Padiglione, quelli di “Ho battutto la testa”, 2) sottovalutato: vabbè, ‘sti crooner maledetti hanno anche stancato; 3) visto una volta, per sbaglio, in un paese vicino Pisa, in un’esibizione voce e chitarra che non ci aveva granchè colpito (colpa nostra, che non eravamo in forma come ascoltatori). Ma Walter, per l’appunto, fulminato dalla sua storia, dalla sua livornesità capace di mandare a puttane un’occasione micidiale pur di stare a giocare a carte al bar dell’ARCI, ce lo impose. E infatti “Per l’amor del cielo” fu uno splendido album, e da lì recuperammo i precedenti, in un percorso di purificazione che poi ci portò, per la trasmissione “La Città Sonora” a intervistarlo e a registrare un suo concerto integrale a Montepulciano (lo trovate al sito www.radiorvietoweb.it, nell’archivio on line, nella cartella della trasmissione). E poi un vecchio amore del Kappa, quel Liberovici autore di un bellissimo omonimo album, che poi preferì prendere altre strade, un po’ di intelligente buonumore con gli Elii e un Venditti barricadero, pronto all’epoca a immolarsi sulle barricate facendo garrire la bandiera proletaria alla faccia della grassa borghesia. Poi gli hanno detto che la rivoluzione era finita, tornasse a casa che poteva prendere freddo, e dedicasse il suo impeto furente alla Roma. A vederlo oggi, se si supera il ribrezzo fisico, resta un’amarezza, ma un’amarezza…

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro)

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG3p18.mp3

SCARICA

http://www.mediafire.com/?avbzjqj4fknb01z (NEW LINK)

CORPORAL CLEGG (sigla)- Pink Floyd

MIA CARA MISS- Tetes de bois

TE LO VOLEVO DIRE- Arisa

MADAME SITRI’-Bobo Rondelli (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

GIGIBALLA- Bobo Rondelli

VORREI- Andrea Liberovici (Rubrica “Era un uomo così, ma con delle possibilità”)

LUCA ERA GAY- Elio & le Storie Tese

SPHALMAN- Elio & le Storie Tese

MARIA MADDALENA- Antonello Venditti (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

NOSTRA SIGNORA DI LOURDES- Antonello Venditti (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG.2, p.9

PUNTATA 9- 10 dicembre ‘08

In studio Andrea Caponeri e GianMarco Fusari

Ospite Grato: Daniele Montesi

ASCOLTA e SCARICA (con il tasto destro):

http://stream.radiorvietoweb.it/sprassolati/mp3/STAG2%2C%20p.9%20%28OSPITE%20GRATO%20DANIELE%20MONTESI%29.mp3

SCARICA:

http://www.mediafire.com/?8bq03652h70vz26 (NEW LINK)

Riesumando vecchi nastri di musica rock orvietana di fine anni ’80, ci venne voglia di portare in trasmissione Daniele Montesi, cantante dei Senza Misura Band. Ci portò in dote del sano rock underground, a dare una smossa alla scaletta (a proposito della quale ci piace segnalare l’approfondimento su Mario Castelnuovo, un grande sottovalutato della canzone d’autore). Poi i due ex compagni di musica e nostri Ospiti Grati, Daniele Montesi e Alessandro Michelangeli, pensarono di tornare a fare qualcosa insieme in radio, e nacque “Psychography- Monografie direzionali”. Poi le cose andarono come andarono, Daniele s’impuzzolì per ragioni che il tacere è bello, ma pazienza…

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla)

MODENA- Antonello Venditti

LA MUSICA MUORE- Franco Battiato, cover da Juri Camisasca (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

L’ADDIO- Franco Battiato, cover da Giuni Russo (rubrica “Gradischi dei dischi?”)

VITA RUBINA- Moltheni

GLI ANNI DEL MALTO- Moltheni

IO SONO MIO NONNO- Fabio Koryu Calabrò

NON ME LO SO SPIEGARE- Tiziano Ferro

MAIA- Miura

OCEANIA- Mario Castelnuovo (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

PIAZZA DEL CAMPO- Mario Castelnuovo (rubrica “Muschio sul cancello del giardino abbandonato”)

GUATEMALA GUATEMALA- Squallor

L’AMBULANZA- Renato Zero (rubrica “Luci & Ombre”)

UNA GITA SUL PO- Gerardo Carmine Gargiulo (sigla finale)

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione