ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.8, p.19

PUNTATA 19 del 31 marzo ‘15

in studio Andrea Kappa Caponeri

Si comincia in modo autoreferenziale con l’Editoriale della settimana, per poi fare zapping tra un delizioso primo Modugno (il migliore) e un ultimo Paletti (rivelazione dell’odierno pop intelligente). E ancora un nuovo assaggio dell’album dei Simone mi Odia con la loro rilettura di Tenco (sebbene il conduttore, da cui ci dissociamo, in trasmissione sbagli clamorosamente il titolo), un anticipo del live di Roberto Angelini che “La Città Sonora” vi regalerà a breve (benché il conduttore, da cui continuiamo a dissociarci, prenda un’ennesima cappella e annunci un altro pezzo: grande puntata, nevvero?), una curiosa relazione pericolosa tra Samuele Bersani e Angelo Branduardi e una scusa in musica a Sergio Saviane (la scorsa puntata chiamato dall’improvvido conduttore, con un lapsus, Giorgio).

Paletti in un momento delicato della sua vita

SCARICA:

http://www.mediafire.com/download/h8rjh4a28qcrvru/STAG.18,p.19.mp3

SCALETTA:

LAMETTE- Donatella Rettore (Rubrica “L’Editoriale”)

LA CICORIA- Domenico Modugno e Franca Gandolfi

LE FARFALLE- Domenico Modugno

VULCANO- Roberto Angelini (live a Orvieto, 27 marzo ’15)

BARABBA- Paletti (Rubrica “Gradische le dische?”)

CERTEZZA- Paletti (Rubrica “Gradische le dische?”)

COM’E’ DIFFICILE- Simone mi odia (Rubrica “Sulle spalle dei giganti”, da Luigi Tenco)

SENZA TITOLI- Samuele Bersani

IL PRIMO DELLA CLASSE- Angelo Branduardi

SERGIO- Baustelle

L’ITALIA DI GIORGIO GABER (pt.2)- Intervista a Giorgio Gaber di Sergio Saviane (1981)

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...