ARRIVANO GLI SPRASSOLATI! STAG.8, p.6 con Gerardo Pozzi

PUNTATA 6- 16 dicembre ’14

in studio Andrea Caponeri

con intervista telefonica a Gerardo Pozzi

Gerardo Pozzi, autore di uno degli album dell'anno

Gerardo Pozzi, autore di uno degli album dell’anno

Noi siamo pellacce che ormai ascoltano le cose con un certo disincanto, diciamocelo. Ci imbattiamo ogni giorno in un oceano di velleità (I CANI docet), di già sentito, di già abbondantemente ciancicato. Quando poi però ti capita di imbatterti in un artista vero, uno di quelli che semplicemente sanno ancora incastrare testi personali e struggenti e all’occasione strampalati, uno che questi testi li solleva con melodie e armonie che sembrano lì da sempre, ma è lui che le tira giù, uno che poi canta con una voce nuda e sbracata, ecco, il nostro cinismo alza bandiera bianca e si arrende. Ci è successo in queste settimane con Gerardo Pozzi, batterista e pianista che dopo anni di canzoni nascoste gelosamente sotto il materasso, solo alla soglia dei quarant’anni si decide a metterle su disco. Il recente e splendido “Tigrecontrotigre”, opera autoprodotta e autodistribuita, è il suo secondo album, e sarebbe bello se il prossimo Club Tenco gli gettasse un occhio benevolo, perché è un lavoro vivo e vibrante come pochi. Ecco perché, mossi dallo stesso desiderio del giovane Holden riguardo agli scrittori, abbiamo voluto parlarci di persona in una bella e rilassata intervista telefonica che ci ha rivelato una persona davvero piacevole con cui parlare.

L'immenso Lèo Ferrè nel bel ritratto su lastra d'alluminio ad opera della Bottega d'Arte Chioccia-Tsarkova

L’immenso Lèo Ferrè nel bel ritratto su lastra d’alluminio ad opera della Bottega d’Arte Chioccia-Tsarkova

Prima e dopo: spazio a “Extra”, l’album con cui i Tetes de bois tornano a frequentare il repertorio di Lèo Ferrè, un ricordo dello sfortunato Mango, morto la settimana precedente, un pezzo bello e coraggioso di Una (aka Marzia Stano),  e un’introduzione al doppio omaggio a Bruno Lauzi e Sergio Endrigo che sarebbe andato in scena poco dopo al Teatro del Carmine.

SCARICA:

http://www.mediafire.com/listen/ysvm11d0p2ac89y/STAG.8%2C+p.06+con+Gerardo+Pozzi.mp3

SCALETTA

CORPORAL CLEGGS- Pink Floyd (sigla iniziale)

BELLA D’ESTATE- Mango

MARIO TI  AMO- Una

TANGO- Tetes de bois (Rubrica “Gradische le dische”)

TU NON DICI MAI NIENTE- Tetes de bois con Vasco Brondi (Rubrica “Gradische le dischi” e “Cover the rainbow”)

QUELLA GENTE LA’- Bruno Lauzi (da J.Brel)

TERESA- Sergio Endrigo

BADABUM- Gerardo Pozzi (Rubrica “Gradische le dische”)

intervista a Gerardo Pozzi

LA DOMENICA PRIMA DI QUELLA DI PASQUA- Gerardo Pozzi (Rubrica “Gradische le dische”)

TIGRECONTROTIGRE- Gerardo Pozzi (Rubrica “Gradische le dische”)

CHRISTMAS IN NEW YORK- Cinemavolta

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Trasmissione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...